Epson presenta un nuovo sensore inerziale la metà più piccolo di quello usato su iPhone 5

Come da titolo, la Seiko Epson Corporation ha annunciato di aver sviluppato il più piccolo sensore inerziale, la cui produzione massiccia è già prevista per il secondo trimestre del prossimo anno.

epson

Il sensore inerziale, noto anche come inertial measurement unit, o IMU, è un sistema basato su sensori inerziali come accelerometri e giroscopi, sfruttato nei dispositivi mobile per individuare il movimento. Il nuovo sensore inerziale sviluppato da Epson è pensato specificatamente per l’uso in smartphone e altri dispositivi mobile: occupa fisicamente meno del 10% della precedente unità Epson e richiede il 40% di potenza in meno per operare a 18mA. Misura 10 x 12 x 4 mm e pesa un grammo.

Questo chip è talmente piccolo che può essere utilizzato anche in dispositivi ultra-compatti in ambito medico e riabilitativo, ad esempio. L’azienda ha dichiarato di inviare dei campioni ai propri clienti nel mese di dicembre.

Come da titolo, la Seiko Epson Corporation ha annunciato di aver sviluppato il più piccolo sensore inerziale, la cui produzione massiccia…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: