Samsung: ‘Prendere in giro i clienti Apple ha fatto meraviglie’

Ora è ufficiale: Samsung ha dichiarato che prendere in giro i clienti Apple è stata un’arma vincente che ha permesso all’azienda di aumentare i profitti. L’azienda sudcoreana ha infatti realizzato diverse campagne pubblicitarie volte a screditare sia l’azienda della Mela che i suoi clienti.

Spot Samsung

Tutti voi ricorderete sicuramente i tantissimi spot e campagne pubblicitarie realizzati da Samsung per screditare senza mezze misure il lavoro di Apple e la fedeltà dei propri clienti. Furono realizzati spot, cartelloni, video virali sul web e tanto altro ancora.

Oggi però Arno Lenior, responsabile dell’ufficio marketing di Samsung Australia, ha affermato che la campagna pubblicitaria del 2011 (quella in cui vengono presi in giro gli utenti Apple) ha permesso all’azienda di raggiungere un livello completamente nuovo.

Quella campagna pubblicitaria ci ha fatto segnare un punto di svolta a livello globale. Siamo stati in grado di raccontare una storia impertinente. Se ci pensate, noi siamo un’azienda sudcoreana che è stata in grado di stravolgere l’ordine delle cose. Ci sono molti fanboys di Apple che dicono “Non puoi farlo” ed il cliente Samsung risponde “Sì, puoi” e da qui inizia una conversazione su quei toni, e questo è fantastico. Quel tipo di campagna pubblicitaria è stato quindi eccezionale per noi, sia globalmente che qui in Australia.

In seguito Lenior ha continuato dicendo:

Non penso che il pubblico ci veda già come dei leader del mercato e questo mi piace molto. Mi piace che si creda che l’azienda sia un marchio da sfidare e credo anche che se in molti settori siamo effettivamente dei leader, noi ci comporteremo ugualmente come degli sfidanti.

Via | BGR

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: