4 Mobile: il nuovo operatore virtuale di H3G è pronto a rivoluzionare il settore telefonico in Italia [Aggiornato]

Il mercato della telefonia mobile italiana sta per ricevere una violenta scossa con l’arrivo di 4 Mobile. Il nuovo operatore virtuale, che si appoggia alla rete Tre Italia, promette infatti di rivoluzionare il settore con tariffe da 4 centesimi al minuto, possibilità di guadagnare soldi in contanti e una nuova strategia marketing!

nano-sim-ispazio

Tariffe da 4 centesimi al minuto senza scatto alla risposta, ma anche pacchetti tutto-incluso con minuti, sms e Gb di internet a prezzi davvero low-cost. Il tutto già predisposto per utilizzare le reti 4G LTE di ultima generazione. Sono questi i presupposti di 4 Mobile, il nuovo operatore telefonico che sfrutterà le  antenne di Tre Italia, che vanta una copertura del 97% del territorio nazionale.

3 4g logo

Oltre ai prezzi bassissimi, 4 Mobile promette anche di guadagnare con il semplice passa parola. I clienti che parleranno bene della compagnia, diventandone in sostanza testimonial, e convinceranno i propri amici a passare dal proprio operatore a 4 Mobile, riceveranno infatti un adeguato guadagno per la pubblicità offerta.

Operatori vecchi e datati, preparatevi alle vera rivoluzione“, è ciò che viene scritto nel comunicato stampa della nuova società. Attualmente non si conoscono ulteriori dettagli su 4 Mobile. Possiamo dirvi che nasce da una società inglese appena fondata, Network Global Alliance LTD, già pronta ad operare in Italia, Germania, Austria, Svizzera e in altri paesi europei a partire dal 2014.

AGGIORNAMENTO: 3 Italia dichiara, con una nota stampa, di non aver stipulato nessun accordo di MVNO con 4 Mobile o con  Network Global Alliance. Con chi stringerà accordi 4 Mobile? Vi aggiorneremo non appena ci saranno ulteriori novità!

Via | Mondo3  | Mondo3

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: