Acer annuncia il primo phablet che registra video in risoluzione 4K!

Rispetto a molte altre aziende, Acer sta adottando un approccio piuttosto cauto per l’implementazione di tecnologia nei propri smartphone. Il suo primo tentativo, il Liquid S1 da 5,7 pollici, è stato un device Android svelato a giugno al Computex piuttosto base. La seconda volta, però, la società ha compiuto grandi progressi con un approccio più ambizioso e innovativo. Andiamo a vedere di che si tratta.

liquid s2

Il nuovo phablet di Acer si chiama Liquid S2 e presenta le seguenti caratteristiche:

  • Schermo da 6 pollici, leggermente più grande della versione precedente
  • Display Full HD IPS
  • Capacità di registrazione a 4K
  • Processore Snapdragon 800 da 2.2 GHz
  • Ram da 2 Gb
  • Batteria da 3300 mAh
  • Connessione 4G LTE

Acer sta pubblicizzando l’S2 come il primo telefono ad offrire questa funzionalità 4K, anche se alcuni rumors ipotizzino che il prossimo Samsung Galaxy Note possa presentare la stessa capacità di registrazione. Il dispositivo sfoggia una fotocamera posteriore da 13 megapixel con flash anulare a LED capace di produrre video a 1080p.

La società, inoltre, ha apportato diversi miglioramenti nella gestione del software della fotocamera. Innanzitutto, la funzione “primo colpo rapido” , che consente di scattare una foto direttamente dalla schermata di sblocco del telefono, con la possibilità di regolare separatamente la messa a fuoco. E’ anche prevista una modalità “preferiti”, che consente di creare fino a cinque profili con impostazioni ed effetti personalizzati.

Oltre alla registrazione a 4K, anche le altre caratteristiche di questo Acer S2 lo rendono veramente competitivo e superiore ad ogni altro smartphone della linea Liquid. Come al solito, Acer venderà, almeno per ora, questo nuovissimo smartphone  in Europa, e non negli Stati Uniti. Il Liquid S2 verrà lanciato alla fine di ottobre, e a noi non resta che aspettare maggiori informazioni sulla disponibilità e sul prezzo.

Via | Engadget

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: