Ecco le parole di Steve Ballmer in merito all’acquisizione di Nokia

Dopo la notizia dell’acquisizione del settore mobile di Nokia da parte di Microsoft, il CEO Steve Ballmer ha inviato una email a tutti i suoi dipendenti per annunciare personalmente della nuova situazione che si è venuta a creare. Vediamo quindi i progetti futuri ed i traguardi raggiunti finora dal CEO che ha avuto in mano le sorti di Microsoft per diversi anni.

Nokia-Event-Elop-Ballmer-10_web1

Nell’email inviata ai dipendenti, Ballmer esalta tutti i lati positivi che hanno significato gli ultimi due anni e mezzo di collaborazione con Nokia ed afferma che l’acquisizione del settore mobile è solo la base di una più grande strategia che consentirà di affermare Windows Phone sul mercato globale.

Ecco parte delle parole di Ballmer:

Questo è un passo coraggioso verso il futuro e la prossima grande fase della trasformazione che abbiamo annunciato lo scorso 11 luglio. […] La nostra partnership per i Windows Phone nel corso degli ultimi due anni e mezzo ha portato a risultati incredibili – lo splendido Lumia 1020 è un grande esempio. Ha anche portato a una crescita incredibile. […] Ora, è il momento di costruire su questo slancio e accelerare la nostra azione e i profitti dei telefoni. Chiaramente, un maggior successo con i telefoni rafforzerà l’opportunità complessiva, per noi e per i nostri partner, di creare una famiglia di device e servizi per i consumatori e per il business che permettono a tutte le persone in casa, al lavoro e ovunque vadano di svolgere quelle attività che apprezzano di più. […] Si tratta di un acquisto intelligente per Microsoft e un buon affare per entrambe le società. Stiamo per inglobare un incredibile talento, tecnologie e proprietà intellettuali. Abbiamo visto tutti l’incredibile lavoro che Nokia e Microsoft hanno fatto insieme. Data la nostra lunga partnership con Nokia e molti dei leader chiave di Nokia che si stanno unendo a Microsoft, ci aspettiamo una transizione graduale e una grande esecuzione.

Ballmer continua poi descrivendo in alcuni punti ciò che ha intenzione di fare una volta completata l’acquisizione nel caso di parere favorevole degli investitori. In particolare vengono descritte le competenze dei vari ruoli che verranno suddivisi tra i futuri ex impiegati di Nokia e quelli di Microsoft.

I maggiori cambiamenti riguarderanno Stephen Elop, il quale tornerà in Microsoft e verrà messo a capo di un grande team dedicato alla progettazione e allo sviluppo di dispositivi Microsoft e Nokia. Julie Larson-Green si concentrerà invece su Xbox One e Surface ed al completamento dell’acquisizione andrà ad aiutare il team di Elop.

Moltissime altre posizioni subiranno alcuni cambiamenti, ma in quasi tutti i casi il personale proveniente da Nokia verrà affiancato al personale Microsoft. In alcuni casi Nokia avrà addirittura il completo controllo di alcuni team, come ad esempio quello addetto alle vendite, il quale rimarrà pressoché invariato.

Per concludere il discorso, Ballmer incentiva i propri dipendenti a lavorare sodo in quanto l’azienda avrà un gran da fare durante l’autunno e le festività natalizie, ancor prima che si concluda l’acquisizione attesa per l’inizio del 2014.

Quasi in concomitanza con l’invio di questa email, Ballmer ed Elop hanno rilasciato anche una lettera aperta al pubblico che in sostanza ribadisce quanto abbiamo letto in precedenza:

Microsoft e Nokia hanno sempre sognato in grande – abbiamo sognato di mettere un computer in ogni scrivania e un telefono mobile in ogni tasca, e abbiamo percorso un lungo cammino verso la realizzazione di questi sogni.

Oggi è il momento di reinventarsi.

Nokia ha un’identità che comprende 150 anni di patrimonio, innovazione, eccellenza e cambiamenti che hanno iniziato e continueranno in Finlandia e in tutto il globo. Dalle umili origini come cartiera, alla produzione di stivali di gomma e pneumatici per auto e poi di telefoni cellulari, la reinvenzione è nel sangue di Nokia.

Nokia scriverà ora il suo prossimo capitolo, incentrato sul favorire la mobilità attraverso la sua leadership nel networking, nei servizi di mapping e localizzazione e nelle tecnologie avanzate.

Anche per Microsoft oggi è un passo coraggioso verso il futuro, un enorme passo in avanti nel cammino per la creazione di una famiglia di dispositivi e servizi apprezzati dalle persone e dalle aziende di ogni dimensione.

La nostra partnership avvenuta nel corso degli ultimi due anni e mezzo, che ha combinato i nostri rispettivi punti di forza per costruire un nuovo ecosistema mobile globale, ha portato a incredibili risultati: telefoni di prima classe e incredibili servizi che hanno reso i Nokia Windows Phone gli smartphone con la più rapida crescita nel mondo.

Sulla base di tale partnership di successo, abbiamo annunciato oggi alcune importanti novità: un accordo per Microsoft per l’acquisto della divisione Device & Services di Nokia, per offrire più scelte, una più veloce innovazione, e anche nuovi entusiasmanti device e servizi ai nostri clienti.

L’accordo di oggi accelererà il ritmo dei dispositivi e servizi di Nokia, porterà gli smartphone più innovativi del mondo a più persone pur continuando a connettere il prossimo miliardo di persone con il portfolio Nokia di telefoni cellulari.

Con l’impegno e le risorse di Microsoft dedicate a spingere ancora più avanti i dispositivi e servizi di Nokia, possiamo ora realizzare il pieno potenziale dell’ecosistema Windows, fornendo le esperienze più interessanti per le persone a casa, al lavoro o ovunque si trovino.

Continueremo a costruire i telefoni cellulari che avete imparato ad amare, mentre investiremo nel futuro: nuovi telefoni e nuovi servizi che combinano il meglio di Microsoft e il meglio di Nokia.

Nokia e Microsoft si sono impegnati a scrivere il prossimo capitolo.

Insieme, ridefiniremo i confini della mobilità.

Via | iClarified

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: