Ecco come ha reagito il popolo di Twitter alla presentazione di iPhone 5S e 5C

Il giorno in cui Apple ha annunciato i suoi 5S e iPhone 5C, la maggior parte dei rivali ed anche alcune grandi aziende mondiali hanno utilizzato Twitter per cavalcare l’onda di pubblicità che circondava i nuovi prodotti della società di Cupertino. Come sottolineato da Buzzfeed e The Verge, è stato un miscuglio di commenti ironici, annunci sponsorizzati e molto altro.

ipone-dennys-twitter

Dal lato competitors, aziende come Nokia UK, Samsung, LG e Windows Phone hanno acquistato annunci Twitter che sono apparsi sulle ricerche della timeline per “Apple” e “iPhone”. Anche i vettori, come Verizon, hanno pubblicato annunci per la loro rete wireless, sempre legati al termine “Apple”. Questi tweet mirati hanno avuto un’effetto positivo per le aziende che hanno raggiunto quota 25.000 tweets al minuto. Andiamo a vedere nel dettaglio i tweet di queste aziende.

Nokia. La nota azienda finalndese non ha preso bene l’idea di Apple di creare l’iPhone 5C in cinque colorazioni, simili ai modelli Nokia ed ha tweettato: “l’imitazione è la miglior forma di adulazione” e pochi minuti più tardi  “I veri gangsters non usano smartphone color oro

 

 

 

Motorola.  La compagnia statunitense, invece, ha condiviso un video in cui ironizza l’introduzione delle impronte digitali utilizzando l’ hashtag LazyPhone.

 

Windows Phone. Anche qui un tweet emblematico con “Dimensioni dello schermo, velocità, e istantanee mozzafiato. Quelli sono i nostri 5S

 

Per poi rincarare la dose aggiungendo “8 megapixels sono soltanto 8 megapixels. Guarda cosa puoi fare con 41” con un piccola dimostrazione.

 

Denny’s. La nota catena di fast food, invece, ironizza pubblicando la foto del nuovo PancakeS, sempre disponibile in oro.

 

McDonald’s. In tono ironico, invece, la famossima catena di cibi spazzatura ha pubblicato una foto eloquente che cerca quasi di dirci: meglio 5 possenti ali di pollo che un iPhone 5C.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: