Apple sta già sviluppando una nuova feature per sfruttare il nuovo chip M7

Apple non ha parlato molto del nuovo processore M7, un chip che consente di elaborare dati sui movimenti dell’utente. Sulla base di questi dati, il sistema riuscirà a capire quando state camminando, correndo o viaggiando in auto, determinando anche un diverso uso delle funzioni del device a vantaggio della batteria. La società di Cupertino però ha in mente un’ulteriore funzione.

iPhone-5s-promo-A7-chip-closeup-002

Secondo un nuovo report, Apple ha grandi piani per il nuovo chip M7, e potrebbe usarlo per abilitare nuove funzionalità di geo-localizzazione nell’app Mappe. Mark Gurman del team di 9to5Mac ha scoperto dalle sue fonti che questa nuova caratteristica potrebbe essere la localizzazione della propria auto, e sarebbe già in fase di test:

Le fonti affermano che Apple sta testando una nuova funzione per la sua applicazione Mappe che, grazie al chip M7, potrebbe capire quando l’auto viene parcheggiata. Nel momento in cui si parcheggia la vettura quindi, l’iPhone registrerà la sua posizione.

Per fare un semplice esempio, quando tornerete nel parcheggio per trovare la vostra auto, il vostro iPhone sarà in grado di aiutarvi a reperire la vostra vettura, in quanto conosce la sua posizione.

Finora, il processore M7 all’interno dell’iPhone 5S raccoglie i dati provenienti dai sensori del device, senza dover “svegliare” il processore principale A7. Come anticipatovi, il chip può anche determinare quando si è in un veicolo in movimento, in modo che il device non tenterà costantemente di collegarsi alle reti Wi-Fi, risparmiando quindi batteria.

Quindi l’M7 si può definire come il “braccio destro” del processore principale, alleggerendo quest’ultimo dell’elaborazione dei dati relativi al movimento. Ora non resta che attendere le prime applicazioni che sfruttano appieno le potenzialità di questo nuovo chip.

Voi cosa ne pensate di questo processore?

Via | iDownloadBlog

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: