2°Me… #24 – Quale sarà lo storage del vostro nuovo iPhone: 16, 32 o 64GB?

2°Me… è la nuova rubrica di iSpazio dedicata completamente alle vostre opinioni! Questa settimana sono stati presentati i nuovi iPhone 5S ed iPhone 5C, dopo averne lette ed ascoltate di tutti i colori, è il momento di iniziare a trarre delle conclusioni. Qualcuno ha già scelto il modello ed anche il colore, ma la scelta della capacità interna non è così scontata viste le differenze di prezzo. Potete dire la vostra rispondendo al sondaggio direttamente su Facebook!

secondo me ispazio

iPhone 5S ed iPhone 5C sono stati presentati al mondo, ed anche se è mancato l”effetto sorpresa’ per via dei rumor sempre più abbondati e precisi che ormai precedono le presentazioni Apple, sono tanti gli appassionati che hanno apprezzato i nuovi prodotti, o almeno uno dei due, e tanti sono anche quelli che si sono sentiti delusi o comunque non hanno apprezzato le scelte di Apple.

Per adesso possiamo basarci solo sulla presentazione oltre che su qualche indiscrezione trapelata e su iOS 7 GM. Leggendo i nostri articoli durante questi giorni (in particolare “Domande e risposte: tutto quello che c’è da sapere sui nuovi iPhone 5S e 5C“), vi sarete già fatti un’idea e con la commercializzazione del 20 settembre (in Italia entro dicembre) avrete le idee ancora più chiare.

iphone_5s_5c

Una scelta che però non dobbiamo sottovalutare è quella della memoria interna dell’iPhone. Grazie ai servizi Cloud, e non mi riferisco solo ad iCloud ma anche ad Amazon Cloud Player o DropBox (giusto per fare qualche esempio), con 16GB possiamo avere tutto quello che ci serve.

Schermata 2013-09-15 alle 02.25.37

Questo però vuol dire avere la musica su un servizio Cloud da ascoltare prevalentemente in streaming, scaricare le foto e video sul computer o su qualche servizio cloud ogni volta che superiamo una certa soglia, non conservare file inutili o applicazioni che non vengono utilizzate. Questo vuol dire anche poter fare affidamento su un pacchetto dati che non sia stringente e magari avere spesso una Wi-Fi a cui agganciarsi.

Se non avete musica da caricare sull’iPhone e scattate poche foto e video o comunque le scaricate spesso, allora 16GB potrebbe essere un buon taglio, anche perché il gradino successivo vi richiede una spesa di 100euro.

Schermata-2013-09-15-alle-02.22.19

Ogni gradino prevede un esborso di 100 euro (da 16 a 32, da 32 a 64) quindi da 16GB a 64GB il prezzo lievita di 200 euro. Inoltre c’è da considerare che l’iPhone 5C verrà venduto solo nelle versioni da 16GB e 32GB, quindi se avete bisogno di 64GB o optate per l’iPhone 5S (teoricamente 930euro) oppure puntate sull’iPhone 5, che potrebbe, forse, essere presente ancora presso qualche rivenditore che ne deve smaltire le scorte.

D’altronde la memoria non è espandibile, quindi un ripensamento significherebbe dover vendere il proprio iPhone per prenderne uno con una capacità maggiore. 64GB danno sicuramente la libertà di non dover badare alla memoria impiegata (almeno per un uso comune), ma la spesa è non indifferente.

Domanda

La parola adesso passa a voi, abbiamo aperto un sondaggio sulla pagina Facebook iSpazio: 16, 32 o 64Gb, quale sarà lo storage del vostro nuovo iPhone?

voto

 

Noi il 19 settembre voleremo verso Nizza per essere pronti a fornirvi le prime impressioni, se volete seguirci o comunque essere anche voi tra i primi a provare questi terminali leggete qui.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: