Samsung manda le sue spie agli Apple Store in occasione del lancio di iPhone 5S e 5C

Samsung, la società coreana non certo famosa per l’originalità dei suoi prodotti, ancora non riesce a capacitarsi del perché gli iPhone attirino l’interesse di folle di utenti. Cos’è che ancora non ha copiato da Apple? Per scoprirlo, manda le sue spie proprio agli Apple Store durante il lancio dei nuovi iPhone.

apple-store-crowd-2

Un gruppo di dipendenti Samsung sono stati trovati all’interno dell’Apple Store situato a Fifth Avenue in New York City, intenti a fotografare e girare video di ciò che stava accadendo. E’ il 20 Settembre e una folla di utenti si accalca davanti allo store per acquistare i nuovi iPhone 5S e iPhone 5C.

A detta di Samsung, i suoi smartphone sono migliori in tutto, tanto da deridere Apple ed i suoi utenti negli spot dei Galaxy. Ma la società sudcoreana ancora non si capacita dell’hype che generano gli iPhone. E allora perché non mandare dei dipendenti in incognito per filmare tutto e scoprirlo?

Le spie di Samsung hanno documentato tutto ciò che accadeva il giorno del lancio degli iPhone nei pressi dell’Apple Store di New York. Hanno intervistato persino le persone in fila per acquistare gli smartphone. Tra le domande poste ci sono: “La fila è più lunga o più corta dell’anno scorso?”, “La gente è più o meno eccitata dell’anno scorso?”, “Altre compagnie hanno rilasciato nuovi smartphone, ma non c’è tutta questa passione. Solo con Apple. Perché? Siamo curiosi”.

In fila a Fifth Avenue c’erano 1,417 persone, che comparate con le 775 persone in fila l’anno scorso per l’iPhone 5, fanno intendere il successo che avrà la società nei prossimi mesi.

Via | CultOfMac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: