iOS 7 vs Android 4.3: il confronto tra i due sistemi operativi per smartphone più adoperati al mondo

Quando si parla di confronti tra Android ed iOS è sempre un arduo compito in quanto i due “schieramenti” solitamente non vogliono sentire critiche riguardanti il proprio sistema operativo. Noi oggi vogliamo però parlarvi di alcune caratteristiche, similitudini e differenze che che fanno di Android ed iOS i due sistemi operativi più utilizzati al mondo.

 Schermata 2013-09-25 alle 05.07.32

Ciò che vogliamo mostrarvi oggi sono le più grandi differenze tra i sistemi operativi mobili più diffusi: Android 4.3 ed iOS 7. Vediamole insieme, cercando di essere il più obiettivi possibile, senza prendere la posizione di puerili schiere di fan.

Schermata di blocco e Home

La schermata di blocco (se attivata) è la prima cosa che l’utente vede quando utilizza il proprio dispositivo. Per questo motivo è quindi indispensabile che questa sia perfettamente funzionante e ben studiata. È difficile dire quale, tra i due dispositivi, sia la più piacevole ma sicuramente entrambe possono migliorarsi ancora sotto diversi aspetti.

iOS-7-vs-Android-4.3

La schermata di blocco di iOS 7 è minimalista e consente di ottenere un accesso istantaneo alla fotocamera, al Centro di Controllo o anche alle notifiche ricevute. Ad ogni modo, sarebbe stato molto comodo se fosse stato possibile sbloccare il dispositivo eseguendo uno slide indipendentemente verso destra o verso sinistra.

La schermata di blocco di Android 4.3 è invece molto più flessibile per quanto riguarda la sua personalizzazione grazie anche ai suoi widget. Inoltre, non conta il verso dello slide per lo sblocco stesso del dispositivo. Tuttavia i widget che si possono inserire non sono poi così tanti. Nel complesso quindi, entrambe le schermate di blocco sono ottime, anche se potrebbero migliorarsi ulteriormente.

iOS-7-vs-Android-4.3 (1)

In ogni pagina della Home di iOS 7 su iPhone 5, 5C e 5S c’è spazio per 24 diverse icone. Su un Nexus 4 invece, salvo modifiche da parte dell’utente, c’è spazio solo per 20 icone nonostante il dispositivo abbia un display più ampio e con una risoluzione maggiore. Questa è però una sottigliezza in quanto è sempre possibile creare delle comode cartelle. Parlando di quest’ultime però iOS 7 sembra più permissivo: possiamo infatti inserire un numero infinito di applicazioni nelle cartelle create, mentre su Android 4.3 esiste un limite di 16 applicazioni per cartella.

Il layout della Home di iOS 7 è forse un po’ troppo statico e per questo motivo per certi versi è preferibile la versatilità offerta in Android 4.3. I widget sono davvero interessanti ed Apple dovrebbe proprio considerare la possibilità di introdurli in un modo o nell’altro in futuro. Ci sono però anche cose che Android 4.3 dovrebbe imparare da iOS 7: i nomi delle applicazioni dovrebbero poter cambiare colore in base al colore dello sfondo. In iOS 7 se lo sfondo è scuro i nomi delle applicazioni saranno colorati di bianco, mentre su Android 4.3 esiste solo una leggera ombra che permette di leggere con più facilità, ma senza eguagliare la lettura che si ha su iOS 7.

Controlli rapidi e notifiche

Il Centro di Controllo aggiunge alcune funzionalità che erano attese da molti utenti ed erano assolutamente necessarie. Eseguendo uno slide dal basso verso l’alto si può infatti gestire il Wifi, il Bluetooth, la riproduzione musicale, la luminosità e tanto altro ancora. Il Centro di Controllo sarà pur innovativo per gli utenti iOS, ma sicuramente non lo è per gli utenti Android. Funzionalità come questa sono disponibili da tempo su Android e dalla versione 4.3 è diventata una caratteristica di stock integrata nel menù delle notifiche.

iOS-7-vs-Android-4.3 (2)

Una nota negativa per il Centro di Controllo riguarda il metodo di apertura: capita infatti che esso venga richiamato accidentalmente mentre si esegue uno scrolling durante la navigazione o mentre si cerca di aprire la fotocamera dalla schermata di sblocco. Nonostante ciò, la soluzione rimane comunque elegante almeno quanto quella proposta da Android 4.3.

Il Centro Notifiche di iOS 7 è stato completamente ridisegnato ed ora porta in primo piano gli eventi del giorno grazie ad un’integrazione col calendario. Inoltre, chi trovasse la pagina particolarmente affollata, può anche scegliere di nascondere (o mostrare) determinate informazioni, come ad esempio il meteo, la borsa, i promemoria e tanto altro ancora. Su Android 4.3 la barra delle notifiche è invece leggermente differente in quanto non mostra molte informazioni, anche se in fondo non è poi così necessario dal momento che l’utente riceve già gli aggiornamenti via Google Now.

iOS-7-vs-Android-4.3 (3)

Un grande vantaggio per iOS 7 è che sia il Centro di Controllo che il Centro Notifiche possono essere richiamati da qualsiasi schermata in cui ci si trovi, anche se si sta giocando o si sta guardando un film. In Android invece non è sempre possibile richiamare la funzionalità, soprattutto quando si utilizzano applicazioni a tutto schermo.

Funzioni di personalizzazione

Quando si parla di personalizzazione da parte dell’utente, Android 4.3 la fa da padrone grazie ai suoi widget, ai live wallpaper ed ai launcher personalizzati. Molte di queste caratteristiche sono scaricabili direttamente dal Google Play Store. Tuttavia Apple, con iOS 7 ha fatto enormi progressi in questo ambito senza però complicare la vita agli utenti.

iOS-7-vs-Android-4.3 (4)

Una delle funzioni introdotte in iOS 7 è l’effetto parallasse, il quale sposta lo sfondo in base all’angolatura del dispositivo, restituendo all’utente un piacevole effetto tridimensionale di profondità non intrusivo.

iOS-7-vs-Android-4.3 (5)

Inoltre in iOS 7 sono stati introdotti gli sfondi animati, molto simili ai live wallpaper presenti su Android 4.3, e possono essere impostati sia sulla schermata di blocco che nella Home. Tuttavia, se guardiamo attentamente gli sfondi animati offerti da Apple, ci accorgiamo che sono pochi, tutti simili tra loro (a parte la colorazione) e sospettosamente familiari ai live wallpaper Phase Beam presenti di stock su Android. Speriamo dunque che Apple in futuro decida di introdurre molti altri sfondi animati e, perché no, permettere agli utenti di scaricarli direttamente dal web.

Telefono e Contatti

Su iOS 7 l’applicazione Telefono è l’unica cosa che ci serve quando dobbiamo effettuare una chiamata: essa ci mostra i contatti, i preferiti, le chiamate recenti ed ovviamente anche un tastierino per inserire manualmente un numero telefonico. Una delle caratteristiche più apprezzate è che si può bloccare un determinato contatto in modo tale che non possa contattarci via messaggio, telefono o FaceTime.

iOS-7-vs-Android-4.3 (6)

La medesima applicazione su Android è molto simile, ma ha un leggero vantaggio nei confronti di iOS 7: le immagini dei contatti. Su Android vengono mostrate sempre, mentre su iOS 7 vengono mostrate solo quando si entra in una determinata scheda o ci si reca nella schermata dei preferiti.

iOS-7-vs-Android-4.3 (7)

Tastiera su schermo e messaggistica

Scrivere efficientemente e con rapidità su uno schermo touchscreen si impara col tempo. Con iOS 7 ed iPhone le cose si semplificano di più grazie alla grandezza dello schermo, perfetta per poter essere sfruttata con una sola mano. Il Nexus 4 invece ha un display di dimensioni maggiori ma nonostante ciò è molto comodo per scrivere utilizzando entrambi i pollici e la stessa considerazione è valida sulla maggior parte dei dispositivi Android oltre i 4,5 pollici. Entrambe le tastiere sono ottime, ma forse quella di Android è migliore grazie allo smiley key dedicato ed alla modalità di scrittura swype.

iOS-7-vs-Android-4.3 (10)

Quando si parla di messaggistica però, iOS 7 è in vantaggio rispetto ad Android grazie al suo sistema iMessage, capace di inviare messaggi via web senza incidere sul costo dei tradizionali SMS. La funzionalità è compatibile con la maggior parte dei dispositivi Apple e solitamente i messaggi giungono a destinazione in minor tempo rispetto ai classici SMS. Un’altra sostanziale differenza è che si può sapere in tempo reale quando l’altra persona sta scrivendo, quando il messaggio viene consegnato o addirittura quando viene letto. Sarebbe molto bello se Hangouts venisse integrato nella messaggeria standard di Android in futuro.

Email

Impostare la casella di posta su Android ed iOS è molto semplice: per i provider principali sono sufficienti l’indirizzo email, la password ed in alcuni casi il nome dell’utilizzatore, nient’altro. Da qui in poi esistono però alcune differenze tra le due piattaforme. Su Android 4.3 c’è la casella di Gmail primaria in cui vengono racchiuse le email importanti, le quali vengono separate automaticamente dal resto (come ad esempio email pubblicitarie o aggiornamenti dei social network). Apple dal canto suo ha la posta VIP, la quale consente di personalizzare le email delle persone più importanti. Il processo per selezionare la posta VIP va però eseguito manualmente.

iOS-7-vs-Android-4.3 (9)

Strumenti per la produttività

Le applicazioni Calendario sono molto simili in Android 4.3 ed in iOS 7 in termini di funzionalità ed aspetto, per questa motivazione è difficile stabilire quale delle due è migliore dell’altra in quanto entrambe fanno bene il proprio lavoro.

iOS-7-vs-Android-4.3 (11)

Anche Calcolatrice è molto simile su entrambe le piattaforme, ma gli utenti sembrano apprezzare di più quella presente in iOS perché per poter utilizzare alcuni calcoli avanzati basta ruotare semplicemente il dispositivo.

iOS-7-vs-Android-4.3 (13)

Orologio è invece disegnato meglio su iOS 7 rispetto a quello presente in Android 4.3 e questo lo diciamo non perché ora viene mostrata l’ora in tempo reale nell’icona, ma perché è intuitivo, facile da usare e la funzionalità timer è velocissima.

iOS-7-vs-Android-4.3 (14)

Per finire dobbiamo nominare le ottime applicazioni Note e Promemoria, incluse in iOS 7 e scaricabili su Android. Interessante anche Passbook, funzionalità assente su Android.

Multitasking e supporto per più utenti

Il passaggio da un’applicazione all’altra è molto semplice su entrambe le piattaforme. Il multitasking di iOS 7 ci mostra un’anteprima dell’applicazione fin da subito, mentre su Android vengono mostrati piccoli screenshot verticali che mostrano lo stato in cui si trovava una data applicazione prima che la chiudessimo.

a18

Un vantaggio importante di Android 4.3 su iOS 7 è che viene concesso di creare più account utente sullo stesso dispositivo. Questa funzionalità, presente da moltissimi anni sui computer, consente di fare un utilizzo condiviso del dispositivo senza però mettere a rischio la nostra privacy o la sicurezza generale dei nostri dati.

Siri contro Google Now

Sia iOS 7 che Android 4.3 offrono un assistente personale che risponde ai comandi vocali, rispettivamente Siri e Google Now. Entrambi riconoscono i comandi vocali e possono impostare una sveglia, un promemoria, mandare un messaggio ad un contatto o indicare la strada per raggiungere una posizione. Siri può fare ricerche si Bing, Wikipedia e cercare i trending su Twitter.

Google Now è un po’ diverso da Siri e ha alcune funzioni in più come ad esempio quella che fornisce lo stato dei voli o la lista dei posti da visitare quando si viaggia. Entrambi comunque sono utili per completare ed aggiungere funzioni ai sistemi operativi.

Internet browser

Sia Chrome su Android 4.3 che Safari su iOS 7 sono ideali per navigare sul web in modo veloce, tramite più tab e la possibilità di visitare le pagine in incognito, senza perciò lasciare traccia nella cronologia. Entrambi possono sincronizzare i preferiti e le pagine aperte su diversi dispositivi, utile per chi si trova spesso a cambiare tra smartphone, tablet e computer. Safari ha però la funzione “Elenco lettura” che trasforma le pagine web in una forma più comoda per la lettura salvandole in un’apposita lista.

iOS-7-vs-Android-4.3 (16)

Mappe

Anche se inizialmente erano imprecise, le mappe di Apple sono molto migliorate da un anno a questa parte. Le indicazioni sono precise, la navigazione è fluidissima e le direzioni cambiano se siamo a piedi, in macchina o ci muoviamo con i trasporti pubblici. Inoltre vi è la modalità 3D che trasforma molte città in tre dimensioni. Le mappe di Google hanno però più punti di interesse e includono anche la Street View. C’e da dire che su iOS 7 si possono scaricare le Mappe di Google, avendo quindi i vantaggi di entrambe le applicazioni.

iOS-7-vs-Android-4.3 (17)

Interfaccia Fotocamera e Galleria

L’interfaccia della fotocamera di Android 4.3 lascia un po’ a desiderare. Per chi non è molto pratico è confusionaria e frustrante da usare, anche se implementa molte funzioni. La fotocamera di iOS 7 invece è semplicissima da utilizzare e persino un inesperto si trova subito a suo agio. Inoltre possiede i filtri, funzione molto apprezzata soprattutto per gli appassionati di Instagram.

iOS-7-vs-Android-4.3 (18)

Per quanto riguarda la galleria, quella di iOS 7 è più intelligente perché organizza le foto in base al luogo e al tempo in cui sono state scattate. Permette anche di modificare le immagini, migliorando colori, esposizione ed eliminando gli occhi rossi. Queste funzioni sono disponibili anche per Android 4.3. La condivisione su iOS 7 può essere fatta solo su Facebook, Twitter o e-mail mentre Android permette di condividere anche su altre applicazioni come Instagram, Skype o WhatsApp.

iOS-7-vs-Android-4.3 (19)

Multimedia

Con Android 4.3 non importa come carichi musica e video sul tuo smartphone, se scarichi da Google Play, da internet, passi sulla memoria o ricevi con Bluetooth. Tutti i file saranno fruibili dal player. Con iOS 7 invece dovremo per forza passare di iTunes, a meno che non acquistiamo direttamente dal dispositivo. I controlli dei player sono simili, così come la gestione delle playlist.
Apple mette a disposizione iTunes Radio, servizio gratuito di streaming musicale. Google fornisce invece Play Music All Access che fa ascoltare in streaming le canzoni caricate sui suoi server.

ios-vs-android-multimedia

Conclusioni

È difficile se non impossibile dichiarare un vincitore tra iOS 7 e Android 4.3. Entrambi assolvono completamente le funzioni basilari e soddisfano le esigenze dell’utente medio.

iOS 7 ha dalla sua parte una grafica più ricercata, una migliore stabilità e una maggiore sicurezza, ma è un sistema molto restrittivo e poco personalizzabile. Android 4.3 ha come punto di forza proprio la personalizzazione, permettendo di scegliere temi, tastiere e quant’altro, ma pecca in sicurezza e stabilità.

L’ultimo aspetto che li differenzia è poi lo store delle applicazioni. App Store ha molte applicazioni di qualità mentre Google Play è invaso da applicazioni dalla grafica discutibile, anche se in genere ne ha più gratuite rispetto all’App Store.

Noi non partecipiamo alla guerra tra iOS e Android, ormai sono entrambi dei sistemi operativi validi e la scelta è per lo più una questione di gusti e di esigenze personali. Non dichiareremo un vincitore, ma vi chiediamo invece, indipendentemente dal sistema operativo che utilizzate, quali sono gli aspetti che apprezzate dell’uno e dell’altro mondo?

Via | Phone Arena

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: