Apple è stata nominata nuovamente l’azienda più innovativa del mondo. Seguono Samsung e Google.

Per la nona volta consecutiva, Apple si è appropriata del titolo di azienda più innovativa del mondo grazie probabilmente a prodotti quali iPhone 5 (senza contare 5S e 5C, non inclusi nella valutazione), iOS 7, Thunderbolt 2, iBooks Author e molte altre tecnologie.

apple-value-brand

La classifica annuale sulle aziende più innovative al mondo viene stilata dal Boston Consulting Group e quest’anno, per il nono anno di fila, Apple è al primo posto. Il secondo posto è invece riservato alla rivale Samsung, la quale è riuscita ad ottenerlo nonostante le molte cause brevettuali nei suoi confronti e ai singolari recenti annunci che hanno fatto storcere il naso a molti (vedi Galaxy S4 Oro due giorni dopo il debutto di iPhone 5S).

Al terzo posto troviamo poi Google, grazie ai suoi servizi sempre aggiornati, alle ricerche nell’ambito delle automobili senza conducente ed ai nuovissimi Google Glass. Al quarto posto troviamo Microsoft, la quale si è guadagnata la posizione probabilmente grazie ai nuovi Lumia, all’acquisizione di Nokia ed alla nuova gamma Surface. Chiude la Top Five della lista il marchio automobilistico Toyota.

I produttori di automobili presenti nella lista sono sorprendentemente molti: ben 14 nei primi 50 posti e nella Top Ten rientrano Ford e BMW (ottavo e nono posto rispettivamente). Anche Tesla, General MotorsVolkswagen, Honda e Daimler sono tutte salite di svariate posizioni rispetto alla classifica precedente.

La classifica viene stilata annualmente tenendo sotto controllo oltre 1500 aziende nel mondo. I parametri che vengono seguiti sono molti e tra questi troviamo anche i rendimenti per gli azionisti e la crescita dei ricavi e dei margini, il tutto da riferirsi per il periodo dei 3 anni precedenti.

Via | Electronista

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: