Qualcomm: Il chip A7 a 64 bit? Una trovata di marketing!

A seguito dell’Evento Apple del 10 settembre, una delle tante domande che vedono protagonista il nuovo iPhone 5S riguarda proprio il suo chip A7 a 64 bit: A cosa serve? – il CMO di Qualcomm risponde: A niente.

chipa7

Secondo quanto riferito da Anand Chandrasekher, il nuovo processore non porterà benefici agli utenti, in quanto un’architettura di questo genere per poter dare il massimo necessita di almeno 4 GB di RAM (l’iPhone 5S ne ha soltanto 1 GB); nello specifico “gli utenti non hanno davvero bisogno di queste prestazioni su un telefono cellulare, dato che i 64 bit vengono impiegati principalmente su applicazioni pesanti”.

Stando alle dichiarazioni del Chief Marketing Officer di Qualcoom si tratterebbe quindi soltanto di una trovata di marketing.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: