DPReview: la fotocamera dell’iPhone 5S? Niente di speciale

DPReview, un’importante sito di fotografia online, esprime il suo parere sulla nuova fotocamera iSight dell’iPhone 5S confrontandola con quella degli altri smartphone presenti sul mercato. Di seguito l’analisi ed il giudizio finale.

iphone-5s-camera

L’analisi di  DPReview prende in esame sia gli aspetti tecnici della nuova fotocamera che l’interfaccia utente.

Per quanto riguarda i MP (megapixel), Apple mantiene la linea degli 8 MP, anche se la maggior parte dei concorrenti si è orientata sui 13 megapixel e oltre. Nel caso di immagini in luce diurna, però, gli 8 MP della fotocamere di iPhone 5S mostrerano “immagini meno dettagliate” rispetto alla concorrenza e ciò la penalizza. Si potrebbe pensare che “più MP rendono la fotocamera migliore“, ma questa sarebbe un’affermazione limitata perché la risoluzione dell’immagine dipende anche dalla dimensione del sensore, in grado di catturare maggiori dettagli.

Il 5S ha un nuovo obiettivo F/2.2 ed ha aumentato del 15% l’apertura del sensore (da 1/3 a 1/3.2 pollici). Questo modifica, impercettibile per l’occhio umano, ma ha migliorato qualità dell’immagine. Questo fa sì che le prestazioni della fotocamera iSight restano “simili a quelle del Samsung Galaxy S4″, ma per quanto riguarda gli stabilizzatori ottici, ad esempio, HTC One e dei Lumia 900 “sono superiori“.Un’altra importante novità che si è vista nel nuovo iPhone 5S è il flash LED, che “offre prestazioni  superiori alla concorrenza“.

Secondo DPReview la fotocamera targata Apple non è il massimo rispetto a ciò che la concorrenza offre sia in termini sia di MP, dove il Nokia Lumia 1020 ha sbaragliato la concorrenza con i suoi 41 megapixel, che a livello di “controlli” (manuali) per la gestione. Tra le note invece positive, l’interfaccia dell’applicazione della fotocamera che ottiene molti consensi ed addirittura risulta essere “monumento alla semplicità ed usabilità” capace di garantire “la migliore esperienza su uno smartphone“.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: