I margini di Apple aumenteranno fino al 40% grazie ad iPhone 5S

Storicamente, le versioni S degli iPhone hanno sempre aumentato di molto i margini lordi di Apple rispetto invece alle versioni completamente ridisegnate del dispositivo. Per questa ragione gli analisti credono che nei prossimi trimestri questo margine potrebbe aumentare fino al 40%.

margins-131008

È questa l’opinione di Maynard Um, analista di Wells Fargo Securities. Entro Dicembre i margini lordi aziendali potrebbero salire al 39,6% e nel mese di Marzo grazie alla diminuzione delle competenze di garanzia la percentuale potrebbe salire nuovamente.

Se le previsioni di Um si rivelassero accurate sarebbe la prima volta dal Settembre 2012 che i margini aziendali riescono a superare la soglia del 40%. I margini infatti diminuirono di molto in seguito alla presentazione di iPhone 5 ed iPad Mini, i quali sono dispositivi completamente riprogettati a differenza di iPhone 5S.

Questa situazione sembrerebbe una costante per Apple: i margini diminuiscono con iPhone 3G, iPhone 4 ed iPhone 5, mentre aumentano con iPhone 3GS, iPhone 4S ed iPhone 5S.

Il picco dei margini più alti si è però avuto nel secondo trimestre 2012 con il lancio di iPhone 4S quando questi hanno raggiunto la soglia record di 47,4 punti percentuali. Poi, nel terzo trimestre 2013, questi sono crollati fino ad arrivare al 36,9%.

Se Apple riuscirà davvero a superare nuovamente la soglia del 40%, potrà infondere maggiore fiducia ai propri investitori e, sempre secondo Um, la società dovrebbe anche allargare il suo raggio d’azione per la commercializzazione di iPhone: al momento sono infatti 280 gli operatori telefonici partner, contro i 650 che ebbe BlackBerry al suo apice.

Via | Apple Insider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: