Google rilascia Mobile Backend Starter, i nuovi servizi cloud-based per gli sviluppatori iOS

Non è mai stato facile per gli sviluppatori costruire un’App, ma ora grazie a Google, l’integrazione con i servizi cloud-based diventerà molto più agevole. Infatti, L’azienda ha infatti appena lanciato il suo set di strumenti cloud-based per lo sviluppo iOS, offrendo agli sviluppatori uno strumento gratuito e di facile utilizzo. Lo scorso aprile tale servizio era stato offerto agli sviluppatori Android, ma oggi è il debutto per quelli iOS.

googlecloud

Google’s Mobile Backend Starter è lo strumento che l’azienda americana ha messo a disposizione di tutti gli sviluppatori iOS e che consente loro la possibilità di introdurre nelle proprie App la funzionalità di accesso al ”cloud data storage” di Google. Attraverso tale strumento, vi è la possibilità di:

  • condivisione fra gli utenti
  • notifiche push da dispositivo a dispositivo
  • notifiche riguardanti le modifiche ai dati salvati
  • autenticazione  degli utenti tramite il loro account Google

Google ha fornito una guida chiara e semplice  su come iniziare con il nuovo servizio offerto facilitando gli aspetti “tecnici” degli sviluppatori che potranno concentrarsi su ciò che per loro conta davvero: “lo sviluppo dell’applicazione“. Per maggiori dettaglio o per curiosità, potete andare su Google Cloud Platform per scoprire maggiorni informazioni sull’offerta di Google.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: