Sfondi con Parallasse di iOS 7: ecco la Guida per crearli correttamente

Con il nuovo iOS 7, Apple ha introdotto alcune novità a partire dal restyling della grafica. Tra le modifiche visive,sono stati sviluppate le animazioni di transizione ed un nuovo effetto conosciuto sotto il nome Parallasse che dà allo schermo un particolare look tridimensionale. Ecco alcuni piccoli consigli per creare sfondi perfetti.

ios-7-parallax-3d

Partiamo dalla domanda più semplice: “quale sfondo scegliere?” Possiamo sicuramente utilizzare le foto che scattiamo con il nostro dispositivo. Deciso quale immagine utilizzare come wallpaper, andiamo ad impostarla come sfondo. A causa dell’effetto parallasse, le immagini non saranno visualizzate interamente ma saranno tagliate, quindi in fase di impostazione dovrete spostare la foto come più preferite fino ad ottenere l’effetto desiderato.

Un consiglio: cercate di scegliere un’immagine che abbia molta profondità perché ciò amplifica l’effetto parallasse; sconsigliati invece gli sfondi monocromatici, senza textures né profondità. Per quanto riguarda invece le dimensioni delle immagini da utilizzare per poter apprezzare l’effetto parallasse ottimamente, i migliori risultati si ottengono aggiungendo 200 pixel per ogni lato, quindi:

  • 1040×1536 pixel per gli iPhone 5, 5C e 5S ed iPod touch di quinta generazione
  • 1040×1360 pixel per l’iPhone 4S e precedenti (iPod touch di quarta generazione e precedenti)
  • 1936×2448 pixel per gli iPad di terza e quarta generazione
  • 1168×1424 pixel per l’iPad mini, iPad 2 e precedenti

Nel caso invece di immagini più grandi (ad esempio quelle che trovate online), non limitatevi al ridimensionamento perché quest’ultimo distorce l’immagine,  ma selezionate il centro o il punto focale e ritagliatele in base alle dimensioni che vi abbiamo consigliato.

Via | Bgr

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: