Processori Intel migliori dell’Apple A7? Si, secondo il CEO Intel!

I principali produttori di chip non sono dei fan sfegatati del nuovo processore A7 a 64 bit di Apple. Ricorderete che la prima a criticarlo fu Qualcomm, ed ora sembra che anche Intel abbia le sue buone ragioni per farlo. Il CEO della società infatti ci spiega perchè i processori Intel sono migliori dell’Apple A7.

iPhone-5s-promo-A7-chip-closeup-002

Come ben ricorderete, il Chief Marketing Officer di Qualcomm, Anand Chandrasekher, ha definito il nuovo processore Apple una “trovata di marketing“, aggiungendo che la nuova architettura del chipset a 64 bit non avrebbe offerto vantaggi per gli utenti. Poco tempo dopo, Qualcomm ha subito capito che insultare un partner chiave probabilmente non una buona idea, e la società ha ritrattato le dichiarazioni di Chandrasekher.

Ora un altro dei partner Apple ha condiviso alcune riflessioni sul nuovo chip A7, ed ancora una volta i commenti non sono dei migliori. Durante la presentazione dei risultati relativi al Q3 di Intel, un analista ha chiesto all’amministratore delegato della società, Brian Krzanich, di commentare il nuovo processore Apple. Ecco la sua risposta:

Tutti i nostri prodotti sono a 64 bit. I prodotti che stiamo spedendo oggi sono già a 64 bit. Confrontando poi la densità dei transistor, il nostro Bay Trail ha una tecnologia a 22 nanometri ad alta densità, quindi la nostra densità di transistor è superiore a quella del chip A7 a 28 nanometri di Apple.

L’A7 è un buon prodotto, ma se consideriamo la legge di Moore (“Le prestazioni dei processori, e il numero di transistor ad esso relativo, raddoppiano ogni 18 mesi“) notiamo che tutto migliora da 28 nanometri a 22, quando si confronta la densità dei transistor. E quindi crediamo che i chip a 14 nanometri siano solo un’altra estensione della legge di Moore, i quali possiedono il doppio della densità dei chip a 22 nanometri.

Krzanich non è stato schietto e diretto come il CMO di Qualcomm, anche se ha evidenziato che la tecnologia utilizzata nella produzione dell’A7 è ormai superata rispetto al nuovo chip Inte Bay Trail. I device alimentati da questo nuovo processore saranno disponibili a partire da Novembre.

Infine è importante notare che anche Samsung starebbe lavorando ad un nuovo processore “Exynos 6” con architettura a 64 Bit, realizzato con processo a 14 nanometri, il quale alimenterà i nuovi device top di gamma della società.

Voi invece cosa ne pensate del chip A7?

Via | BGR

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: