Nuova class-action contro Apple: protagonisti i display degli iMac da 27”

Ci risiamo. La società di Cupertino si è beccata una seconda azione legale in pochi giorni: questa volta l’oggetto della disputa sono i display da 27 pollici degli iMac. Ecco cosa è successo.

lemonimac

Negli Stati Uniti -precisamente nell’Idaho- Corbin Rasmussen ha citato in giudizio la società di Cupertino avvalendosi delle norme di protezione dei consumatori dello stato della California. Il Motivo? Malfunzionamento del display da 27 ” del proprio iMac. Il display del computer in questione ha smesso di funzionare a distanza di appena 18 mesi dall’acquisto, quindi fuori garanzia, poiché negli Stati Uniti la garanzia ha validità annuale.

Perciò il buon Corbin, avendo portato in assistenza un prodotto il cui difetto era emerso dopo l’anno di garanzia standard, era stato informato dal personale Apple che la riparazione in questione era a pagamento: i costi totali ammontavano a circa 500 dollari.

L’uomo perciò, facendo riferimento al thread da 300 pagine presente sul forum di supporto Apple relativo alle problematiche del display da 27 pollici dell’iMac, ha intrapreso una class-action (in cui rappresenta tutti i clienti Apple che hanno acquistato un iMac da 27 pollici con display LG prima del dicembre 2012) chiedendo 5 milioni di danni.

Via | Macrumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: