Sygic Mobile Maps Europe momentamente rimossa dall’AppStore

Immagine 3L’applicazione Mobile Maps Europe, il navigatore satellitare sviluppato da Sygic per iPhone e iPod Touch che era stato rilasciato soltanto qualche giorno fa nell’AppStore, è stato rimosso da quest’ultimo a causa di un fastidioso problema riscontrato dai consumatori dopo aver effettuato l’acquisto su iTunes. Stiamo parlando dell’errore #8003 che, come riporta il sito ufficiale Sygic, è stato segnalato più volte all’azienda, la quale, soltanto oggi, è riuscita a far sospendere la vendita dell’applicazione.

Sygic informa gli utenti che la società non può operare direttamente sull’AppStore e che deve sottostare ai tempi di Apple. Il percorso standard degli sviluppatori è il seguente:

  • inviare ad Apple il prodotto per la revisione e l’approvazione;
  • attendere i test da parte di Apple e la conseguente messa in vendita dell’applicazione;
  • in caso di problemi, gli sviluppatori non possono fare nulla. Bisogna, infatti, aspettare che la Apple corregga il problema.

Sygic dichiara, inoltre, che questa situazione è molto spiacevole e che sta cercando di metter fretta ad Apple per risolvere il problema nel minor tempo possibile. La società invita tutti gli utenti che hanno acquistato Mobile Maps Europe a spedire una mail ad Apple con la descrizione del problema, così da spingere lo staff dell’AppStore a correggere il problema. Non è la prima volta che l’errore #8003 si presenta nell’AppStore: tutti gli utenti che hanno acquistato l’applicazione, non appena il problema sarà risolto, potranno scaricarla nuovamente senza pagare. La Sygic conclude il post sul proprio blog, chiedendo ai consumatori di contattarli al seguente indirizzo email per rimanere aggiornati sui progressi di questa faccenda. In caso di novità, ve ne daremo conto.

Grazie per le numerose segnalazioni.

L’applicazione Mobile Maps Europe, il navigatore satellitare sviluppato da Sygic per iPhone e iPod Touch che era stato rilasciato soltanto…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: