Sistemi di Infotainment In-Car: entro i prossimi 4 anni, Apple ne controllerà la metà!

Apple vuole allargare i propri orizzonti, e come aveva affermato a giugno nella sua WWDC, sarebbe prepotentemente entrata nel settore dell’Infoteinment automobilistico. Inizialmente sarà Siri ad essere implementata su alcuni modelli, ma entro il 2018 Apple potrebbe controllare il 50% dei sistemi di Infotainment In-Car.

16419_Robot_electric_car_38

Secondo un nuovo rapporto della ABI Research, Apple prenderà piede anche nel settore automobilistico, specificatamente in termini di sistemi di infotainment di bordo. ABI Research prevede che le spedizioni di tali sistemi, dotati di una o più tecnologie per l’integrazione di smartphone, cresceranno notevolmente nei prossimi cinque anni, raggiungendo i 35,1 milioni di unità a livello globale entro il 2018.

Di questi, ABI prevede che un impressionante 49,8% sarà dotato di funzione “iOS In-Car”, con uno standard per consentire ai dispositivi iOS di operare con i sistemi “built-in” delle automobili, come svelato durante la Worldwide Developers Conference di giugno.

Gareth Owen, principal analyst di ABI Research afferma che “Apple sembra avere un piano per implementare questi sistemi già nel 2014″. Lo stesso Tim Cook si è definito entusiasta del progetto iOS in-car durante la WWDC, sostenendo che sarà “molto, molto importante” per Apple ed un “punto chiave” per il futuro dell’azienda.

Owen continua evidenziando che:

Le principali case automobilistiche dovranno studiare non solo il modo migliore per integrare gli smartphone nei loro veicoli, ma anche come garantire che la strategia di integrazione resti valida per tutta la vita del veicolo e per più generazioni di smartphone.

E’ inevitabile che i consumatori chiedano di poter utilizzare il loro smartphone nelle auto, anche in auto di lusso equipaggiate con i più moderni sistemi di infotainment. Tuttavia, gli OEM che producono vetture di fascia più bassa del mercato di massa, probabilmente investiranno molto meno per sviluppare i propri sistemi, e faranno maggiore affidamento sulle soluzioni di infotainment “smartphone-centric”.

Dal momento che le nostre auto sono uno dei pochi luoghi in cui ancora non è possibile sfruttare appieno la connettività totale, non è una sorpresa che le aziende tecnologiche stiano “lottando” per accaparrarsi una fetta di un mercato che potrebbe diventare enormemente proficuo nel giro di pochi anni.

Voi pensate che sarà Apple ad aggiudicarsi la fetta più grande di questo mercato?

Via | CultOfMac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: