In Italia le vendite di Windows Phone superano quelle di iPhone nell’ultimo anno

L’iPhone e iOS continuano a spopolare, ma non in Italia. Anche se la presenza di device Apple nel nostro Paese è alquanto rilevante, durante gli ultimi giorni è accaduto un fatto che pochi avrebbero pronosticato qualche anno fa: Windows Phone supera iOS in Italia.

iphone-5-vs-lumia-920

Kantar Worldpanel ComTech ha stilato una statistica considerando le vendite di luglio, agosto e settembre di quest’anno e dell’anno scorso. Confrontando i due anni ciò che risulta subito evidente è che le vendite di Windows Phone guadagnano terreno rispetto ai concorrenti.

Ciò si riflette sulla quantità di smartphone in circolazione, ma trattandosi di terminali ‘nuovi’ rispetto ad Android e iDevice restano comunque una fetta minore rispetto agli iPhone ed ai dispositivi Android.

Analizzando questi dati, probabilmente proprio perché si tratta di terminali emergenti è naturale aspettarsi una crescita in termini percentuali. Inoltre Nokia con i suoi nuovi smartphone con Windows Phone ha raccolto consensi tra più categorie di consumatori.

Questa è pressappoco la situazione generale, in particolare in Italia l’anno scorso nel periodo in esame il 61,2% delle vendite riguardava terminali Android, 3,4% BlackBerry, 14,2% iDevice, 10,8% erano invece i dispositivi con Windows Phone che ora sono saliti al 13,7% scavalcando gli iPhone che invece scendono a quota 10,2%.

Va sottolineato, anche più di una volta, che l’anno scorso il Day One in Italia per l’iPhone 5 è stato fissato per fine settembre (quindi rientra in queste statistiche del 2012), mentre quest’anno le vendite dell’ultimo modello sono iniziate solo qualche settimana fa. Ciò probabilmente non giustifica completamente il sorpasso di Windows Phone, ma spiega perché la percentuale di iPhone venduti rispetto il totale degli smartphone nel periodo luglio-agosto-settembre in Italia sia diminuita: molti aspettavano l’iPhone 5S!

kantar_1796

Voi cosa ne pensate di questo sorpasso?

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: