Office per iOS potrebbe arrivare prima del previsto grazie al nuovo CEO di Microsoft

La possibilità di vedere Office su iOS si è iniziata a diffondere nel 2010: col lancio di iPad una versione per tablet avrebbe riscosso un notevole successo. Come ben sappiamo, ad oggi non esiste una versione per iOS ufficiale. Le cose potrebbero però cambiare col nuovo CEO di Microsoft: il successore di Steve Ballmer potrebbe infatti essere Stephen Elop.

Microsoft-Office-logo-2012

Stephen Elop è l’attuale CEO di Nokia, ma è anche dato come il candidato favorito per prendere le redini di Microsoft una volta che Steve Ballmer lascerà il suo ruolo alla fine di quest’anno. Egli non è però nuovo in Microsoft: per tre anni è stato responsabile della divisione business dell’azienda prima di accettare l’incarico come CEO Nokia nel Settembre 2010. Ora che Nokia è in fase conclusiva per l’acquisizione da parte di Microsoft, Elop dovrebbe divenire il nuovo responsabile della divisione Microsoft che è al lavoro su Surface ed Xbox, ma sono in moltissimi a darlo come favorito come CEO stesso dell’azienda.

Se così fosse, Microsoft potrebbe subire una lunga serie di cambiamenti rispetto al passato. Secondo Bloomberg infatti, il CEO di Nokia vorrebbe cambiare la strategia aziendale attuale, ovvero quella di realizzare software compatibili solo con i portatili prodotti dall’azienda in modo da incentivare i clienti ad effettuare un passaggio. Elop inoltre sarebbe pure favorevole a vendere la divisione Xbox ed a chiudere Bing, il motore di ricerca ideato da Microsoft.

Gli ultimi rumor sostenevano che la versione per iPad fosse quasi pronta ma che l’azienda l’avesse accantonata per rilasciare prima la versione per i tablet Windows. Nonostante ciò l’azienda in tempi recenti ha rilasciato su App Store Office Mobile, la quale è disponibile solo agli abbonati ad Office 365 ed offre funzionalità alquanto limitate.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: