Gli utenti iOS preferiscono utilizzare le Mappe Apple piuttosto che quelle Google

È passato oltre un anno da quando Apple ha deciso di sostituire l’ottimo Google Maps con le proprie mappe proprietarie. In tutto questo tempo le cose si sono evolute e si è passati dall’avere una cartografia incompleta fino ad un ottimo concorrente di Google, tant’è che dalle ultime indagini è emerso che proprio quest’ultima società ha perso milioni di utilizzatori a solo un anno di distanza.

icloud_hero

I tempi in cui Apple si dovette scusare per le gravi lacune dell’applicazione Mappe sono ormai lontani: ad oltre un anno di distanza, queste risultano le mappe più utilizzate su iOS.

Secondo l’indagine compiuta da ComScore risulta infatti che, solo negli Stati Uniti, ben 35 milioni di possessori di iPhone utilizza regolarmente le mappe di Apple, mentre solo 6 milioni di utenti hanno scelto di continuare ad utilizzare Google Maps.

I dati non sono però ufficiali in quanto entrambe le società non hanno mai rilasciato informazioni precise riguardo all’utilizzo delle proprie applicazioni. Ciò che è certo è che Google Maps ha perso svariati milioni di utenti sin dal rilascio delle nuove mappe proprietarie di Apple.

Il risultato raggiunto è sì dovuto ai tanti miglioramenti apportati alla cartografia nell’ultimo anno, ma sicuramente anche per il fatto che Mappe è pur sempre un’applicazione standard di iOS capace di integrarsi in qualsiasi applicazione. Per questa ragione quindi moltissimi utenti considerano un buon compromesso continuare ad utilizzarla nonostante sia imperfetta.

Guardando la situazione più in generale, senza limitarci ai dati riguardanti iOS, scopriamo inoltre che Google Maps ha perso utenti anche su altre piattaforme: lo scorso anno i suoi utilizzatori su smartphone negli Stati Uniti erano 81,1 milioni. Allo stato attuale questi sono calati a 58,7 milioni con un calo di oltre 20 milioni. Allo stesso tempo, la somma di iPhone e smartphone Android presenti negli Stati Uniti ha raggiunto quota 136,7 milioni di utenti, quando un anno fa erano 103,6 milioni.

Facendo un po’ di conti, calcolando che negli Stati Uniti sono presenti 60,1 milioni di iPhone e che in 35 milioni utilizzano Mappe, significa che la cifra rappresenti circa il 58% degli utilizzatori. Il restante 42% degli utilizzatori (8,3 milioni) sfrutta quindi applicazioni alternative. Sappiamo però che circa 2 milioni di iPhone non sono ancora stati aggiornati ad iOS 6 ed hanno quindi ancora Google Maps come applicazione standard. Dalle cifre rimangono fuori quindi circa 2,3 milioni di utenti che non utilizzano né Google Maps nè Mappe di Apple.

Voi che applicazione preferite consultare quando dovete recarvi in luogo che non conoscete? Siete fedeli al buon vecchio Google Maps? Preferite la semplicità di Mappe di Apple? Avete scelto un’alternativa? Fatecelo sapere nei commenti!

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: