In Evidenza
Ultime Notizie

Dall’EDGE al 3GS: ecco come sono trascorsi due anni con l’iPhone



iPhone2G-vs-iPhone3G

E’ il 29 Giugno del 2007. Apple e AT&T rilasciano l’iPhone EDGE. Tutti i negozi degli Stati Uniti vengono presi d’assalto dai consumatori che vogliono avere a tutti i costi lo smartphone rivoluzionario per circa $600. In soli due anni, il mondo che ruota attorno all’iPhone è cambiato. Il firmware 1.0 è solo un lontano ricordo e, se guardiamo al passato, non possiamo non sorridere ripensando ai tanti limiti dell’iPhone EDGE. Ripercorriamo insieme la storia dell’iPhone, il giorno dopo il suo 2° compleanno.

iphone

.

Firmware 1.0 e iPhone

Apple annuncia l’iPhone durante il Macworld che si tiene nel Gennaio del 2007. L’operatore AT&T viene nominato carrier esclusivo. Il telefono dovrebbe avere un costo pari a $600; come tutti sappiamo, però, il prezzo viene completamente ridimensionato.

Le uniche applicazioni native sono SMS, Calendario, Immagini, Foto, Calcolatrice, Borsa, Mappe, Meteo, Note, Orologio, Telefono, Mail, Safari, iPod e Impostazioni. Nonostante la lista possa sembrare impressionante, non ci sono abbastanza applicazioni da poter riempire lo schermo.

Steve Jobs, insieme alla società, sostiene fin dall’inizio che non ci sarà nessun SDK. Gli sviluppatori, infatti, vengono incoraggiati a scrivere applicazioni Web per dimostrare la potenza del grande browser mobile dell’iPhone. Ovviamente, i consumatori non sono contenti di questo. Per soddisfare le loro esigenze c’è bisogno di qualcosa in più: il jailbreak. Quest’ultimo dà la possibilità ad alcuni developers di lavorare con le applicazioni native, avvalendosi dell’aiuto di quella poca documentazione Apple disponibile.

2giphone

A soli due mesi di vita, l’iPhone Apple sospende le vendite del modello da 4GB.

Quando ancora il firmware utilizzato è la versione 1.x, la Apple aggiunge alcune funzionalità come l’accesso all’iTunes Music Store via Wi-Fi e l’applicazione nativa YouTube.

Le principali lamentele dei consumatori in merito alla prima versione di iPhone, però, riguardano la mancanza della possibilità di collegarsi in 3G, del GPS, del Copia&Incolla, di MMS, del Tethering ed altro ancora. L’iPhone EDGE è molto avanti rispetto agli altri telefoni per certi aspetti, ma alcune funzioni basilari come comandi vocali e registrazione video vengono completamente ignorate da parte di Apple.

iphone3g

Firmware 2.0 e iPhone 3G

Quasi un anno dopo il lancio del primo iPhone, la Apple rilascia il firmware 2.0 ed annuncia l’iPhone 3G, rivisitato esteticamente e migliorato tecnicamente da nuove componenti hardware. Queste due cose colmano alcune delle mancanze lamentate dai possessori di iPhone EDGE. La svolta più grande, però, è rappresentata dal lancio dell’App Store.

Il firmware 2.0 concede la possibilità anche ai possessori di iPhone EDGE di utilizzare l’App Store. Quest’ultimo è stato in grado di rivoluzionare le applicazioni per telefoni cellulari e l’ecosistema dell’iPhone. L’App Store, infatti, ha trasformato l’iPhone in una console, in un funzionale strumento di lavoro e molto altro ancora.

Se è vero che l’iPhone 3G accontenta la gente grazie all’introduzione della rete 3G, del GPS e di altre applicazioni native, è anche vero che i consumatori continuano, giustamente, a chiedere MMS, Tethering, Notifiche push (promesse ma mai sviluppate) e Copia&Incolla.

20090622iphone3gs

Firmware 3.0 e iPhone 3GS

Introducendo l’iPhone 3GS ed il firmware 3.0, Apple dimostra di aver ascoltato la voce dei consumatori. Grazie all’aggiornamento del firmware alla versione 3.0, ai possessori di iPhone 3GS è stata data la possibilità di utilizzare MMS e Tethering. Tutti i possessori di iPhone (EDGE, 3G, 3GS), invece, sono stati accontentati dalla Apple che ha provveduto ad integrare il tanto atteso Copia&Incolla e le notifiche push.

Con il 3GS, Apple ha colmato tutte le mancanze possibili, integrando la possibilità di registrare video e di comandare il dispositivo con la voce. Altri cambiamenti a livello hardware sono stati l’introduzione di una fotocamera da 3 megapixel con autofocus ed il magnetometro. Il telefono esteticamente è rimasto identico ed, infatti, il 3G è ancora disponibile per soli $99.

Gli sviluppatori hanno adesso la possibilità di accedere al connettore dock e di lavorare su di esso. In futuro, quindi, il nostro melafonino arriverà ai massimi livelli grazie ai numerosi accessori di terze parti, quali tastiere fisiche e gamepad che le aziende, note e meno note, stanno già progettando.

E’ incredibile la strada che l’iPhone ha compiuto in soli due anni. Da quando è stato rilasciato l’iPhone EDGE, le novità sono state tante: iTunes Store, l’App Store, il GPS, la connessione 3G, la registrazione video, la bussola, gli MMS, il Copia&Incolla, 50.000 applicazioni, il supporto di Exchange, le notifiche Push, il supporto per le cuffie bluetooth e tanto altro ancora.

Non sappiamo cosa l’iPhone ci riserverà in futuro. L’unica cosa che possiamo affermare con certezza è che l’iPhone ha rivoluzionato il mondo mobile, influenzando le maggiori aziende produttrici di telefoni cellulari che, dopo due anni e nonostante le tante critiche, ancora rincorrono con i loro modelli di punta il nostro caro melafonino. Anche se con un giorno di ritardo, Buon compleanno iPhone.

[Fonte]







Tag:
 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPhone!
quickapp_hover
icon120_816149873
Parcheggiatore
quickapp_hover
icon120_663348889
myENIGMA
quickapp_hover
icon120_869633394
AutoScatto Foto
quickapp_hover
icon120_853089278
BudJet - Il tuo bilancio personale
quickapp_hover
icon120_842642357
Jobrapido Lavoro
quickapp_hover
icon120_842931346
MeglioSaperlo