Dead on Arrival 2: arriva il nuovo zombie survival gratuito dalla grafica strabiliante [Video]

Immagine per Dead on Arrival 2

Dead on Arrival 2

N3V Games Pty Ltd
Gratuiti

Arriva in App Store lo sparatutto in terza persona Dead on Arrival 2. Ancora una volta ci troveremo a difenderci contro fiumi di terrificanti zombie che grondano sangue. Oltre all’arma giusta servono anche riflessi, scaltrezza e tattica!

dead on arrival 2

Sarà forse a causa di Walking Dead, ma i giochi sugli zombi spopolano in ogni store virtuale. Ora arriva il sequel di Dead on Arrival, che fa della grafica e la modalità multiplayer i suoi punti di forza. Il gameplay è in terza persona e dovremo superare i quadri uccidendo tutti gli zombie senza ovviamente morire tra le loro grinfie.

La grafica è davvero eccezionale e si nota il duro lavoro degli sviluppatori soprattuto con le luci e le ombre che creano un prefetto ambiente apocalittico. Non saremo soli nella battaglia, infatti potremo giocare in o 2-4 persone, che siano essi amici o perfetti sconosciuti agganciati dal sistema on-line. Ciò che importa è sterminare gli orribili non morti.

Proprio a causa della grafica, che qualcuno paragona ai livelli delle console da gioco, questo titolo non è compatibile con iPhone 4, iPod Touch di quarta generazione o dispositivi più vecchi.

Richiede iOS 4.3 o versioni successive. Compatibile con iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5c, iPhone 5s, iPad 2 Wi-Fi, iPad 2 Wi-Fi + 3G, iPad Wi-Fi (3a generazione), iPad Wi-Fi + Cellular (3a generazione), iPad Wi-Fi (4a generazione), iPad Wi-Fi + Cellular (4a generazione), iPad mini Wi-Fi, iPad mini Wi-Fi + Cellular, iPad Air, iPad Air Wi-Fi + Cellular, iPad mini con display Retina, iPad mini con display Retina Wi-Fi + Cellular, iPod touch (4a generazione) e iPod touch (5a generazione). Questa app è ottimizzata per iPhone 5.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: