Apple ha ragione: respinta un’altra denuncia per violazione dei brevetti

Tra le tante denunce che Apple colleziona ogni anno, una riguarda la violazione di brevetti sull’iPhone 4, specifici per le tecnologie utilizzate dal dispositivo durante le chiamate sotto rete cellulare e WiFi.

apple-iphone-4-facetime-ads

Presentata da Richard Ditzik che insieme alla sua società (la NetAirus Technologies) deteneva i relativi brevetti alle tecnologia poc’anzi citate, la denuncia dichiarava che Apple aveva integrato le sue tecnologie su iPhone 4 senza nessun permesso: la giuria ha dato però ragione ad Apple, che non dovrà pagare nessun risarcimento…per il momento, visto che i legali di Ditzik hanno già annunciato che faranno ricorso nei prossimi giorni.

Secondo quanto fa giustamente notare la fonte, il brevetto di Richard descrive il funzionamento della comunicazione in WiFi e rete cellulare di un computer combinato con un telefono cellulare, e non di un dispositivo a sé stante, come fa invece l’iPhone 4 e qualsiasi altro smartphone di ultima generazione.

Vi informeremo sugli sviluppi non appena ne sapremo di più.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: