Apple è leader nell’hype generato su internet, ma Samsung si avvicina

Apple genera un incredibile hype tra gli utenti ad ogni lancio dei suoi prodotti. Samsung sotto questo aspetto non riesce ad eguagliare la società di Cupertino, anche se si sta avvicinando. Un nuovo studio ha scoperto che l’iPhone 5 ha creato più “scompiglio” rispetto al Samsung Galaxy S4, anche se quest’ultimo è comunque considerato il principale rivale dell’iPhone.

hype-apple

Analizzando i dati sulle ricerche di smartphone su Google Immagini, la società eBay Deals ha scoperto che l’iPhone 5 ha leggermente battuto il Galaxy S4 in queste ricerche, dopo l’hype del periodo di lancio. Nessun altro smartphone è riuscito ad eguagliare l’iPhone 5 o il Galaxy S4 in termini di ricerche su Google Immagini.

Allo stesso modo, sia iPhone 5 che Galaxy S4 dominano le ricerche su YouTube per tutto il 2013, mentre altri dispositivi come HTC One, Sony Xperia Z e Nexus 4 rimangono molto indietro. Questo sembra indicare che Apple e Samsung hanno davvero conquistato il mercato contando sulla celebrità del proprio marchio, mentre gli altri produttori si trovano in difficoltà nel far sì che i consumatori prestino maggiore attenzione alle loro creazioni.

Parlando sempre di “periodo difficile”, nessuno è andato peggio di RIM: il suo BlackBerry Z10 è stato lo smartphone che ha generato il minor numero di visualizzazioni su YouTube e di ricerca d’immagini su Google, tra tutti gli smartphone analizzati.

screen-shot-2013-11-27-at-2-42-38-pm

Anche eBay Deals ha stilato alcune analisi per capire quale parola fosse la più utilizzata dai commentatori dei video degli smartphone in questione: per lo Z10 la parola in questione era “brutto”. Al contrario, la parola più usata per iPhone 5 ed HTC One era “amore”, mentre quella utilizzata per il Galaxy S4 era “eccezionale”. Per finire, quella utilizzata per il Nexus 4 era “bello”.

Visto che ormai il nuovo smartphone di punta Apple è l’iPhone 5S, voi come lo definireste?

Via | BGR

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: