OS X Mavericks spopola: sale a 2.42% nelle quote di mercato globale

Il nuovo OS X Mavericks è stato rilasciato nel mese di ottobre, ciò significa che novembre è stato il primo mese di piena disponibilità dell’ultima versione del sistema operativo Apple, proprio come Microsoft. A differenza di Windows 8.1, tuttavia, l’ultima versione di OS X è già riuscita a guadagnare il primo posto in termini di quota di mercato nel mese scorso, battendo tutti i suoi predecessori.

Mavericks

Gli ultimi dati relativi alle quote di mercato forniti da Net Applications, mostrano che novembre 2013 è stato un grande mese per Mavericks, il quale ha guadagnato ben 1,58 punti percentuali (dallo 0,84 per cento al 2,42 per cento).

Tutte le altre release del sistema operativo hanno invece perso quota: OS X 10.8 è sceso di 1,48 punti (da 3,31 per cento a 1,85 per cento), OS X 10.7 ha perso 0,22 punti (da 1,56 per cento al 1,34 per cento), OS X 10.6 è scivolato di 0,07 punti (da 1,60 per cento al 1,53 per cento ), e OS X 10.5 appena 0,01 punti (da 0,33 per cento al 0,32 per cento).

os_x_market_share_november_2013-730x527

Gli utenti OS X hanno sempre aggiornato più rapidamente rispetto ai loro colleghi Windows. Detto questo, ci sono molti meno Mac in tutto il mondo, quindi non dovrebbe essere una sorpresa per nessuno il fatto che OS X 10.9 sia già in testa.

Apple sarà senza dubbio soddisfatta. Proprio come Microsoft, la società ha rilasciato la nuova versione del sistema operativo come aggiornamento gratuito, proprio per rimuovere un grosso ostacolo che avrebbe rallentato gli utenti dall’ottenere la versione più recente del software.

La vera domanda ora è quanto tempo impiegherà OS X 10.9 per guadagnare più quote di tutte le altre versioni di OS X? Probabilmente non accadrà quest’anno, ma probabilmente non dovremo aspettare più di un paio di mesi.

Via | TNW

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: