I futuri iPhone utilizzeranno il riconoscimento del volto per bloccare determinate funzioni agli sconosciuti

 

Come da titolo, secondo un recente brevetto Apple introdurrà sui propri dispositivi una nuova tecnologia in grado di riconoscere il volto del proprietario, il quale servirà a bloccare e/o nascondere determinate funzioni ad utenti non autorizzati.

face detection

Come spiegato dalla fonte, il sistema è composto da due processi: attraverso il primo verrà rilevato il volto in una determinata area, mentre con il secondo si attiverà il riconoscimento del volto e, nel caso non corrisponda, verranno bloccate e disattivate determinate funzioni. In questo modo i futuri iPhone, iPad e Mac potrebbero nascondere (ad esempio) tutte le notifiche (messaggi, email, ecc.) presenti nella lockscreen a chiunque tenti di sbirciare sul nostro dispositivo.

Un’altro esempio citato dalla fonte potrebbe essere l’arrivo di una chiamata su iPhone. Se la persona che sta guardando lo schermo del dispositivo non è un utente autorizzato, lo schermo dell’iPhone rimarrà spento continuando a suonare e vibrare; viceversa, se la persona che guarda il display è il proprietario del dispositivo, verrà mostrata la classica interfaccia di chiamata in arrivo.

Il brevetto infine mostra un’interessante feature che è in grado di “imparare” a riconoscere, di volta in volta, il volto degli utenti, migliorandone il riconoscimento giorno dopo giorno.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: