Il Bluetooth 4.1 è in dirittura d’arrivo: il nuovo standard rivoluzionerà i nostri dispositivi

Secondo quanto emerso di recente, il Bluetooth raggiungerà presto la versione 4.1 con tantissime novità riguardo usabilità, stabilità dei collegamenti e trasferimento dati, introducendo inoltre una nuova modalità che rivoluzionerà il modo di comunicare tra i dispositivi collegati attraverso questa tecnologia.

bluetooth

Nel 2010 fu già rivoluzionata parte di questa tecnologia con la versione 4.0 che introdusse il BLE (Bluetooth Low Energy), permettendo di migliorare l’autonomia delle batterie di tali dispositivi.

Con il nuovo aggiornamento c’è stata un’evoluzione di tale sistema che ha introdotto il supporto per i ruoli multipli: per essere chiari, un dispositivo indossabile (smartwatch, jawbone, ecc.) può registrare i dati durante un’attività sportiva (ad esempio) e trasferirli ad uno smartphone, agendo da periferica.

Bluetooth 4.1 offrirà non solo collegamenti più stabili, ma permetterà ai produttori di specificare un intervallo di tempo per la riconnessione, garantendo all’utente una riconnessione automatica tra i dispositivi senza dover effettuare ogni volta il noioso pairing: i dispositivi si “parleranno” automaticamente tra loro, non appena si troveranno vicini l’uno con l’altro. Il nuovo aggiornamento ridurrà al minimo anche le interferenze con altre tecnologie wireless e con il segnale LTE.

Per concludere la straordinarietà di tutte queste novità, per beneficiare di tutti questi vantaggi introdotti con il Bluetooth 4.1 non sarà necessario acquistare nuovi dispositivi: l’aggiornamento potrà essere fatto via OTA (Over the Air). Secondo le stime, grazie alle nuove specifiche, entro cinque anni verranno venduti oltre 4,5 miliardi di prodotti.

Via | WebNews

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: