Skingloves: i guanti per l’inverno compatibili con iPhone

Gli Skingloves sono degli eleganti guanti in lana per lui e per lei che permettono di utilizzare i pannelli touchscreen anche quando li indossiamo. Ottimamente rifiniti, sono realizzati per il 93% in lana Merino, 5% fibre d’argento e 2% spandex.

skingloves

L’inverno è ormai arrivato ed utilizzare i nostri smartphone risulta spesso complicato in quanto, non essendo compatibili con la maggior parte dei guanti, dobbiamo ogni volta congelarci le dita per poter rispondere ad una telefonata. Questo non accade però con i guanti Skingloves. Sul sito ufficiale del prodotto si trovano dei modelli di guanti in lana Merino che permettono di utilizzare i propri dispositivi touch in tutta tranquillità, mantenendo le mani al caldo.

A differenza degli altri modelli in commercio con caratteristiche simili, gli Skingloves sono realizzati con ottimi materiali e sono indistinguibili dai guanti tradizionali in lana. Grazie alle fibre d’argento intrecciate alla lana, inoltre, riescono a garantire le funzionalità touch a tutta la mano, e non solo alle punte delle dita.

Sono disponibili numerosi modelli, suddivisi in due categorie di prezzo:

  • Skingloves™ modello classico rosso in lana merino per lui o per lei: €28,19
  • Skingloves™ modello classico in lana merino per lui o per lei in altri colori: €30,19

Gli Skingloves risultano essere leggermente più costosi rispetto ad altri prodotti appartenenti alla stessa categoria, ma questo è compensato dal fatto che tutti i modelli sono stati progettati in Italia e realizzati con materiali di qualità che assicurano una più che adeguata protezione dal freddo.

La spedizione è gratuita in tutti i casi. Per maggiori informazioni sull’acquisto e sui prodotti basta andare in questo link.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: