Mappe Interattive: ecco la prossima mossa di Apple per migliorare il suo servizio

Lo US Patent and Trademark Office ha da poco pubblicato una domanda di brevetto di Apple, il quale descrive un sistema di mappatura interattivo che consente agli utenti di visualizzare diversi strati di informazioni sulla base di fattori quali la posizione, punti di interesse, ed il contesto di una situazione specifica. Ecco i dettagli.

mappe

Mentre il concetto di vari strati di informazione per le mappe digitali non è nuovo, Apple cerca di migliorare la stratificazione attraverso informazioni provenienti dalla rete, come dettagli turistici, relativi alle condizioni atmosferiche, e diverse altre.

apple_maps_layers_patent_1

Il brevetto fornisce un esempio di un utente che visualizza una mappa meteorologica e vede che è in arrivo una tempesta, quindi deve passare ad un’altra applicazione per individuare un centro commerciale o un altro edificio nelle vicinanze per rifugiarsi dalla tempesta. L’applicazione descritta nel brevetto tuttavia, sarebbe sostanzialmente in grado di contenere tutti i vari tipi di informazioni che l’utente necessita.

Secondo il documento, la mappa sarebbe in grado di enfatizzare tutte le caratteristiche circostanti di un punto di interesse selezionato, come ad esempio la posizione corrente dell’utente. Questa visione può includere una combinazione di strati che si sovrappongono, proprio come la vista Ibrida dell’applicazione Mappe attuale.

13.12.19-Mapping-2

Quindi il brevetto descrive un’applicazione del tutto innovativa, in grado di cambiare modalità a seconda delle esigenze dell’utente. Per fare un esempio, se la modalità impostata dall’utente è “Escursione”, alla ricerca della parola “cibo” verranno visualizzati i negozi di forniture per campeggio. Se però la stessa parola viene ricercata quando è attiva la modalità “Turismo”, l’applicazione condurrà l’utente verso il ristorante o bar più vicino.

Voi cosa ne pensate?

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: