WhatsApp raggiunge 400 milioni di utenti e si distanzia dalle app concorrenti come Line

WhatsApp annuncia fieramente oggi di aver tagliato il traguardo di 400 milioni di utenti attivi in tutto il mondo. La famosa applicazione di messaggistica istantanea, da tempo in concorrenza con molteplici nuovi applicazioni simili, sottolinea le caratteristiche che l’hanno resa così celebre.

whatsapp

WhatsApp è la prima applicazione che installiamo sui nostri smartphone. Associandola al nostro numero di cellulare, possiamo così metterci in contatto con tutti i nostri amici inviando messaggi, foto, video e clip audio senza alcuna spesa, con il solo collegamento internet.

Nonostante gli aggiornamenti ritardati e alcuni bug delle recenti versioni, continua ad essere l’applicazione di messaggistica più utilizzata dagli utenti. Lo dimostra il numero di persone che la utilizzano quotidianamente, che oggi è arrivato a toccare i 400 milioni.

La società di WhatsApp ha così richiamato l’attenzione sui suoi principi, non risparmiando alcune frecciatine alle applicazioni concorrenti. Uno dei punti cardini su cui punta l’azienda è la totale assenza di pubblicità e la semplicità di utilizzo. Il comunicato afferma infatti che WhatsApp è volutamente un’applicazione semplice e priva di tutte quelle funzioni che potrebbero disturbare e infastidire gli utenti.

Le applicazioni concorrenti infatti non si limitano allo scambio di messaggi, ma spesso aggiungono chat con sconosciuti, timeline simili a Facebook, gif animate e quant’altro. Gli utenti però non sembrano non apprezzare queste feature, infatti Line ha raggiunto i 300 milioni di utenti lo scorso Novembre. Kik può vantare invece una schiera di utenti minore, pari a 100 milioni.

Intanto gli utilizzatori di WhatsApp aspettano con impazienza il prossimo aggiornamento, di cui vi abbiamo già anticipato alcune novità.

Via | BGR

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: