iPhone 3GS ed il problema del surriscaldamento causato dalla batteria

1246579567_109

Soltanto una settimana dopo il lancio dell’iPhone 3GS, numerosi consumatori hanno riscontrato problemi di surriscaldamento del proprio melafonino che, in alcuni casi, ha causato danni visibili alla cover posteriore del dispositivo. Secondo Wired i problemi legati alle alte temperature raggiunte dal nuovo iPhone sarebbero causati alla batteria. 

.
Questa ipotesi è stata, in parte, confermata dalla Apple stessa che ieri ha aggiornato quella parte della documentazione ufficiale dove viene spiegato come evitare il surriscaldamento dell’iPhone 3GS. Quando il dispositivo raggiunge temperature troppo alte, sullo schermo compare un avviso che rende lo smartphone inutilizzabile, tranne per quanto concerne le chiamate di emergenza che, invece, potranno essere avviate. Secondo la Apple, questi sono le azioni da non compiere per evitare il surriscaldamento dell’iPhone:

HT1871_1

  • Lasciare il dispositivo in macchina in una giornata particolarmente calda;
  • Lasciare il dispositivo sotto i raggi diretti del sole per un lungo periodo di tempo;
  • Utilizzare determinate applicazioni in condizioni climatiche piuttosto calde o sotto al sole per un lungo periodo di tempo, come il GPS nella macchina o ascoltare la musica sotto al sole.

La società californiana non ha, dunque, risposto direttamente alle lamentele di quegli utenti che si sono imbattuti in problemi spiacevoli a causa delle eccessive temperature raggiunte dai propri iPhone. AppleInsider, però, ha recentemente pubblicato un articolo che parla di un brevetto Apple che ha lo scopo di affrontare i problemi fisici inerenti alle batterie non sostituibili presenti in tutti i dispositivi elettronici del colosso californiano. Problemi come il surriscaldamento che, a lungo andare, può arrecare danni alle batterie.

1246579667_110

Il brevetto depositato questa settimana prevede l’introduzione di un sistema di monitoraggio delle batterie integrate nei dispositivi elettronici che fanno parte della linea di prodotti Apple compresi, quindi, iPhone e iPod Touch. Il monitoraggio sarebbe possibile grazie ad un sensore in grado di rilevare i malfunzionamenti della batteria che, se attivato, potrebbe generare un allarme visibile sullo schermo del dispositivo. L’approvazione di questo nuovo brevetto è prevista per Giovedì prossimo.

[Fonte]

Soltanto una settimana dopo il lancio dell’iPhone 3GS, numerosi consumatori hanno riscontrato problemi di surriscaldamento del proprio melafonino che, in…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria