Lucky Bag 2014: ecco cosa c’è dentro [Video]

La Lucky Bag è una tradizione molto diffusa in Giappone ed in altre parti dell’Asia. Le confezioni contengono prodotti a sorpresa e vengono utilizzate tradizionalmente per auspicare un felice anno nuovo.

luckybag

Anche quest’anno Apple ha deciso di vendere le sue Lucky Bag in Giappone a partire da oggi. La busta misteriosa costa circa 250 euro e contiene prodotti che messi assieme raggiungono o superano quel valore.

Nella maggior parte dei casi all’interno vi sono cuffie, magliette, accessori vari  iPod. I più fortunati però possono trovare all’interno delle Lucky Bag anche iPhone, iPad o iPod Touch. Una “pesca” i cui si vince sempre insomma. Nel peggiore dei casi si ottengono prodotti Apple che raggiungono il valore speso; ovviamente nessuno può sapere cosa c’è dentro la busta prima di aprirla e va necessariamente comprata chiusa. Una volta comprata e aperta non sarà inoltre possibile restituirla indietro.

Schermata 2014-01-02 alle 15.20.32 Schermata 2014-01-02 alle 15.20.42 Schermata 2014-01-02 alle 15.21.06 Schermata 2014-01-02 alle 15.21.12 Schermata 2014-01-02 alle 15.21.19

In generale, ogni Lucky Bag di quest’anno contiene uno zaino Incase City Compact da collezione di colore rosso e del valore di 99.95$ insieme ad una T-Shirt bianca con il logo Apple rosso al centro insieme ad altri loghi. Nella maggior parte è presente inoltre il Mophie Juice Pack per ricaricare in mobilità gli iDevice oltre a tantissimi accessori quali cuffie, speaker Logitech e clip per iPod: inoltre, una Lucky Bag su tre include anche un iPad mini di prima generazione.

Schermata 2014-01-02 alle 15.21.27 Schermata 2014-01-02 alle 15.21.34 Schermata 2014-01-02 alle 15.21.42 Schermata 2014-01-02 alle 15.21.49 Schermata 2014-01-02 alle 15.22.00

Per alcuni clienti, le Lucky Bag sono state una vera e propria sorpresa: all’interno di pochissime infatti c’era, oltre ad i vari accessori, anche un MacBook Air o un iPad Air WiFi da 16 GB.

Via | Macotakara

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: