Ecco le 5 peggiori invenzioni presentate al CES 2014

Al CES di Las Vegas non solo invenzioni geniali o rivoluzionarie. All’evento di quest’anno c’è spazio anche per quelle più inutili o ridicole, invenzioni che sicuramente in molti non pagherebbero nemmeno un euro per averle. Volete sapere quali sono? Eccovi la Top 5 delle invenzioni che nessuno vorrebbe avere.

HashTagAd

Periscopio per iPad

02-itoi-620x400

Questo strumento delle torture è stato creato dalla iTOi e dovrebbe essere un periscopio per iPad. Lo scopo di questa invenzione? Effettuare videochiamate più realistiche grazie al sistema di specchi integrato nell’accessorio. Da non portare in giro, ovviamente.

Proiettore con hotspot Wifi integrato

04-hotspotprojector-620x400

Un proiettore può risultare utile ad alcuni di voi. Anche un hotspot Wifi potrebbe far comodo, ma perché mettere insieme le due cose? Beh, se dovete proiettare un film in streaming di notte in un parco senza Wifi ve lo consiglio vivamente. Per altri possibili utilizzi chiedete a ZTE.

Hard disk a forma di sfera specchiata

07-lacie-620x400

Se avete bisogno di qualcosa di originale (ho detto “originale”, non “bello”) potete acquistare l’ultimo hard disk di LaCie. Si tratta di un comodo hard disk portatile dal design (si spera) unico: 1TB di memoria racchiusi in una sfera a specchio dorata. Il prezzo? 450 dollari.

Il letto per non dormire

09-sleepnumber-620x400

Per tutti quelli che soffrono d’insonnia è arrivata la soluzione definitiva per non addormentarsi mai: Dual Air. Questo fantastico prodotto per la modica cifra di 7’999 dollari vi monitorerà in qualsiasi momento da quando toccherete il letto la sera a quando lo lascerete al mattino, passando per il momento in cui dovrete addormentarvi, se ci riuscirete.

Il Dual Air è infatti progettato per darvi consigli durante tutte le fasi del vostro sonno: se durante la notte sentirete una voce dirvi “ti stai muovendo troppo” o “la fase REM è stata troppo breve” non spaventatevi, è il vostro letto che vi parla.

Tagliere porta-iPad

11-ipadboard-620x400

A chi non è mai capitato di dover tagliare le verdure senza sapere dove appoggiare il proprio iPad? Ormai il tablet di Apple viene utilizzato per fare qualsiasi cosa, anche per cucinare. Il problema è che non si sa mai dove appoggiarlo, perché non direttamente sul tagliere quindi? Certo, una volta passati quei 5 minuti a tagliare le verdure o ad affettare la carne dovrete spostarlo di nuovo, ma per quel lasso di tempo non avrete problemi di consultazione.

Via | ZDNet

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: