In futuro sarà possibile effettuare pagamenti con iBeacon

Al momento la tecnologia iBeacon introdotta da Apple con iOS 7 è ancora molto poco utilizzata in quanto è disponibile in fase di test solo negli Apple Store americani ed in pochissimi negozi indipendenti. La società californiana ha però grandi progetti per il futuro di iBeacon: un giorno si potranno effettuare persino i pagamenti.

ibeacons

Secondo un brevetto depositato da Apple nel Settembre 2012, ma pubblicato solamente oggi, la società californiana starebbe pensando ad un modo per estendere la compatibilità del servizio iBeacon anche per la gestione remota dei pagamenti. Il sistema descritto da Apple nel brevetto prevederebbe una doppia connessione tra il dispositivo del cliente e l’apparecchiatura presente nel negozio: il primo collegamento serve solo per mettere in comunicazione i dispositivi, mentre il secondo serve per stabilire una connessione sicura tra il dispositivo ed il server backend per scambiare le informazioni sul pagamento.

Nel brevetto non viene mai menzionata espressamente la tecnologia iBeacon, ma solo i possibili metodi di comunicazione tra i dispositivi, ovvero via Wifi, Bluetooth ed NFC. Apple però specifica anche che “l’NFC si presta poco nella gestione di lunghe transazioni”, mentre le altre due tipologie di connessione “hanno caratteristiche più consone per mantenere un collegamento sicuro continuato nel tempo”.

patent_ibeacon_payment_wireless

Al momento la tecnologia iBeacon è ancora acerba, ma Apple sta puntando molto per velocizzare la sua diffusione, tanto che la sta testando nei propri Apple Store americani. Con tutta probabilità quindi già nel 2015 potremo effettuare acquisti grazie a questo nuovo metodo.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: