Indossa Google Glass alla guida di un’auto: una donna viene multata

I Google Glass non sono ancora disponibili al grande pubblico, ma sono in migliaia i fortunati che hanno a loro disposizione un prototipo del prodotto. Non è ancora chiaro in quali contesti è possibile utilizzare gli occhiali hi-tech di Google in quanto non esistono ancora leggi al riguardo. C’è già però chi è stato multato per averli usati alla guida.

googleglass

Cecilia Abadie è una donna californiana di 42 anni che ha la fortuna di essere una tra i primi possessori dei Google Glass dell’azienda di Mountain View. La donna però ha probabilmente infranto anche un altro record: si tratta infatti della prima persona al mondo che è stata multata per aver utilizzato il prodotto alla guida.

Cecilia stava infatti guidando la sua Toyota Prius ad una velocità di poco superiore ai 130km/h indossando i Google Glass ed è stata fermata da una pattuglia di polizia. L’agente ha subito notato che la donna stava indossando il prodotto di Google ed ha quindi deciso di rilasciarle un avvertimento scritto, nonostante questi fossero spenti.

In seguito la donna non ha dovuto pagare alcuna sanzione e nemmeno presentarsi davanti ad una corte (azioni normalmente richieste in California per episodi di questo tipo), ma questo evento fa notare quanto sia urgente una normativa aggiornata che includa la sempre più ampia categoria dei prodotti tecnologici indossabili.

All’epoca dei primi telefoni cellulari non esisteva una legislazione chiara, ma in seguito molti Paesi hanno deciso di vietarne l’utilizzo alla guida in quanto possono rappresentare motivo di distrazione. La stessa cosa sta accadendo oggi con questi prodotti indossabili: sono consentiti o non sono consentiti alla guida?

Il dispositivo può rappresentare motivo di distrazione, ma se venisse utilizzato come navigatore satellitare? O se venisse utilizzato come dispositivo per rispondere ed effettuare telefonate? In fin dei conti i sistemi di navigazione stand-alone sono permessi, così come anche i cellulari con auricolari o vivavoce. Come potete notare la normativa attuale non è per niente chiara, e non stiamo parlando solo della California ma di tutto il mondo.

In giro ci sono sempre più accessori di questo tipo: orologi, occhiali, bracciali e molto altro ancora. Gli utenti si chiedono solo quando è possibile usarli e quando no, che ci si trovi alla guida, in un ristorante o semplicemente a fare una passeggiata per strada.

E voi, cosa ne pensate di questi nuovi gadget? Siete favorevoli al loro utilizzo alla guida o pensate si tratti di un rischio inutile? Fatecelo sapere nei commenti!

Via | Redmond Pie

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: