Apple vuole inserire una clausola anti-copia sui brevetti

Apple e Samsung si preparano per una nuova causa su un brevetto statunitense: l’inizio è previsto per il 31 marzo ma il giudice ha chiesto un incontro prima di tale termine per cercare di giungere ad un accordo. L’ostacolo sarebbe una richiesta avanzata da Apple: vuole includere una disposizione anti-clonazione.

appevssamsung_

Secondo Florian Mueller, di FOSS Patents, Samsung “potrebbe non accettare tale idea perché è decisamente in contrasto con la strategia dell’azienda per diventare il leader mondiale nel mercato degli smartphone”. Apple, però, non è assolutamente d’accordo con quanto vuole l’azienda asiatica e lo ha affermato il suo Direttore della Proprietà Intellettuale.

Counsel B.J. Watrous ha affermato che “le discussioni con Samsung hanno sempre incluso una limitazione ad entrambe le aziende sia per le portate delle licenze e sia per vietare la clonazione dei prodotti Apple”. Inoltre, aggiunge: “Samsung afferma erroneamente che Apple abbia fatto delle offerte senza la clausola di anti-clonazione”.

applevssamsung_2

Quello a cui si vuole arrivare è semplicemente una clausola in cui si dice che Samsung deve smettere di copiare Apple.  “Samsung sta cercando di guadagnare tempo in modo da estendere il programma di mozione della Apple, chiedendo alla corte di sospendere qualsiasi ingiunzione riguardo al brevetto 915”, afferma Apple. “La stessa società ha presentato migliaia di pagine di documenti, 17 dichiarazioni in risposta alle 10 portate da Apple. È un tentativo che mira ad evitare i limiti imposti dalla Corte e contiene pareri di esperti che non sono stati comunicati”.

In sostanza, la volontà di Apple è chiara: vuole impedire che accada ciò che si è già visto in un recente passato. Vuole espandere l’ingiunzione sulla base di una seconda raffica di brevetti che sta difendendo dallo scorso anno.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: