Apple brevetta le scatole “attive”

04/07/2009

Oltre al brevetto delle funzioni automatiche ed “intelligenti”, Apple sta pensando anche agli involucri energetici, in grado di mostrare il dispositivo in azione direttamente dalla scatola.

brevetto

I futuri iPhone ed iPod quindi, potrebbero giungere in confezioni particolari, in grado di ricaricare il dispositivo che si trova all’interno: in questo modo i terminali potrebbero essere utilizzati per riprodurre contenuti pubblicitari o semplicemente per dimostrarne il funzionamento dello stesso, riproducendo video, canzoni o immagini. Nel brevetto però si evidenzia la necessità di collegare questo circuito direttamente ad uno speciale connettore dock.

In seguito, i dispositivi Apple potrebbero essere ricaricati senza bisogno di dock e altri fili, ma semplicemente per induzione, come avviene già con il Palm Pre.

Inoltre, Apple sottolinea che gli smartphone potrebbero attivarsi da soli in determinate situazioni: quando posti in cima alla pila, oppure quando i sensori rilevano del movimento, (come nel caso di un cliente che agita la confezione). Ancora, i display potrebbero mostrare contenuti sincronizzati, che richiederebbero circuiti supplementari per la sincronizzazione temporale tra confezioni. Il brevetto è stato depositato a Gennaio dello scorso anno da Michael Rosenblatt.

activepack-lg

[Via]

Oltre al brevetto delle funzioni automatiche ed “intelligenti”, Apple sta pensando anche agli involucri energetici, in grado di mostrare il…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.