Apple amplia l’accesso ai Libri di testo iBooks ed iTunes U Course Manager: ora disponibili in oltre 50 Paesi

Apple ha annunciato oggi che i libri di testo iBooks e iTunes U Course Manager saranno disponibili in nuovi mercati in Asia, America Latina, Europa e altri Paesi del mondo. I libri di testo iBooks mettono a disposizione di insegnanti e studenti libri di testo Multi-Touch dinamici, interattivi e sempre aggiornati in 51 Paesi, inclusi Italia, Brasile e Giappone; e con iTunes U Course Manager, disponibile in 70 Paesi, tra cui ora anche Russia, Thailandia e Malesia, gli insegnanti possono creare e distribuire interi corsi per le loro classi o condividerli pubblicamente tramite l’app iTunes U.

insegnamento

“Grazie agli incredibili contenuti e strumenti disponibili per l’iPad, gli insegnanti possono personalizzare l’esperienza di apprendimento come mai prima d’ora,” ha dichiarato Eddy Cue, Senior Vice President Internet Software and Services di Apple. “Non vediamo l’ora di vedere come gli insegnanti, in un numero ancora maggiore di Paesi, creeranno i loro nuovi programmi didattici con libri di testo interattivi, app e contenuti digitali ricchi e coinvolgenti.”

I libri di testo iBooks offrono agli utenti iPad un’esperienza a tutto schermo innovativa, con animazioni interattive, diagrammi 3D da ruotare ed esplorare, gallerie fotografiche e contenuti video. I libri di testo iBooks non pesano come i corrispettivi testi cartacei, si possono aggiornare con nuovi sviluppi e scoperte e non vanno restituiti alla biblioteca. Con quasi 25.000 titoli creati da editori indipendenti, insegnanti e istituti didattici di rilievo, fra cui Cambridge University Press, Oxford University Press e Hodder Education, i libri di testo iBooks trattano attualmente il 100% delle materie basilari affrontate nelle scuole superiori americane, il programma GCSE (General Certificate of Secondary Education) nel Regno Unito.

Immagine per iBooks

iBooks

Apple Distribution International
Gratuiti

“Oxford University Press utilizza iBooks Author per Headway, il corso di inglese di Oxford più venduto di sempre, creando libri di testo iBooks coinvolgenti per l’iPad,” ha affermato Peter Marshall, Direttore generale di ELT Division presso Oxford University Press. “Con la pubblicazione di 13 nuovi libri di testo iBooks, fra cui il livello più venduto dell’intera serie, ‘Headway Pre-Intermediate’, contribuiamo ad arricchire l’esperienza di apprendimento della lingua inglese per gli studenti in tutto il mondo.”

“Crediamo che risorse come i libri di testo iBooks rappresentino una vera e propria rivoluzione nell’apprendimento, perché coinvolgono gli studenti a livello individuale e ne stimolano le capacità,” ha dichiarato Miguel Dominguez, Direttore marketing di Imaxina Novas Tecnoloxias in Spagna, sviluppatore ed editore indipendente di contenuti didattici e libri di testo iBooks, fra cui “The Senses”, che integra elementi interattivi come video e immagini animate dell’occhio e dell’orecchio per illustrare il funzionamento del corpo umano.

Immagine per iTunes U

iTunes U

Apple Distribution International
Gratuiti

Con iTunes U Course Manager, gli insegnanti possono condividere facilmente e rapidamente le proprie conoscenze e risorse con le loro classi oppure con utenti di tutto il mondo su iTunes U. Questa app gratuita per iOS consente a milioni di studenti di accedere al più ampio catalogo al mondo di contenuti didattici gratuiti sviluppati dai più importanti istituti, scuole e università. Grazie ad iTunes U Course Manager, gli insegnanti possono inoltre integrare nel programma didattico i documenti che creano ma anche contenuti presi da internet, centinaia di migliaia di libri direttamente dall’iBooks Store, oltre 750.000 contenuti dalle attuali raccolte di iTunes U oppure qualsiasi app iOS scelta fra l’oltre un milione attualmente disponibili sul rivoluzionario App Store.

“iPad è molto più di un libro di testo o di un modo per prendere appunti: è uno strumento didattico potente, un compagno di studi, una finestra sul passato e una visione del futuro,” ha affermato Sophie Post, insegnante di storia presso la Falkner House School nel Regno Unito. “Prima insegnare storia significava seguire una cronologia statica di eventi. Sfruttando l’intero ecosistema didattico dell’iPad, creando i miei libri di testo iBooks e corsi iTunes U, e sfruttando app come History: Maps of the World, lo studio della storia è improvvisamente diventato un’esperienza creativa, dinamica e davvero coinvolgente per i miei alunni.”

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: