Carl Icahn ammette: ”Apple lavora contro gli azionisti”

L’avido investitore ed attivista Carl Icahn ha inasprito la sua retorica anti-Apple dopo la proposta di voto per riacquistare le sue azioni. Apple ha risposto che tutte le richieste in tale termine verranno discusse nella prima parte del 2014, probabilmente in occasione della riunione degli azionisti che si terrà alla fine del mese di febbraio.

 CarlIcahn

Icahn pensa che Apple stia creando seri problemi agli azionisti con il rifiuto di aumentare considerevolmente il riacquisto della compagnia, secondo quanto ha scritto su Twitter. Allo stesso tempo, l’azionista ha annunciato l’acquisto di un ulteriore mezzo miliardo di dollari di azioni portando la sua parte fino ad un valore di 3 miliardi.

Il problema con Icahn sarebbero le tattiche predatorie. In poche parole: lui di solito acquista un enorme quantità di azioni e quindi il diritto di avere dei servitori all’interno di una società. Ciò gli dà la possibilità di cercare delle concessioni e, addirittura, di far cambiare CEO. Lui insiste, però, che non sta criticando il consiglio di Apple o la sua gestione ma sottolinea che non c’è nessuno che si occupa veramente della finanza ma ammetta che ha un ottimo rapporto con Tim Cook.

Apple saprà sicuramente come gestire la situazione. In caso contrario, Icahn potrebbe rovinare l’unica società fiorente in America.

Via | IDB

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: