Apple taglia i costi delle licenze: Gli accessori per iPhone potrebbero costare meno!

Nel mese di gennaio, Apple ha deciso di tagliare i costi per le licenze che fa pagare ai produttori di accessori di terze parti. Questo potrebbe significare l’introduzione di accessori economicamente più abbordabili, come ad esempio dispositivi AirPlay e periferiche di gioco che funzionano con iPhone, iPod touch e iPad.

mfi

Per produrre accessori ufficiali per iPod / iPhone / iPad, le aziende devono pagare una tassa di licenza. Questa tassa, che la società di Cupertino ha introdotto nel 2005, è nell’ordine dei 10 dollari per dispositivo, o il 10% del costo totale di vendita al dettaglio degli accessori.

Apple durante gli ultimi tempi ha abbassato questa tassa, fino ad un costo compreso tra l’1,5 per cento e l’8 per cento del prezzo totale di vendita di un accessorio. Più di recente, la società ha fissato il prezzo di 4 dollari per gli accessori relativi al nuovo connettore Lightning.

Non è ancora chiaro quanto Apple abbia deciso di ridurre i costi di licenza questa volta. Tuttavia questa novità dovrebbe significare accessori più accessibili. Una delle ragioni per le quali la società ha deciso questa diminuzione dei costi, potrebbe essere legata alla recente estensione del programma MFi (Made for iPhone) dopo l’avvento di iOS 7. Naturalmente appena avremo maggiori informazioni vi aggiorneremo tempestivamente.

Via | AppAdvice

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: