Al via l’inchiesta sugli operatori ed i rapporti anticoncorrenziali basati sull’esclusività

Il Dipartimento di Giustizia Americano ha aperto un’inchiesta preliminare sulle potenziali pratiche anti-concorrenziali messe in atto dai grandi operatori. Il problema è ancora una volta legato ai rapporti di esclusività tra i produttori e le reti, come nel caso di Apple con AT&T.

L’inchiesta è partita da una lettera inviata da alcuni senatori alla Commissione Federale Americana, (di cui vi parlammo qui) dalla quale si evince che l’esclusività danneggia le altre aziende, sopratutto quelle più piccole evitando qualsiasi tipo di concorrenza. In questo modo gli operatori possono decidere i prezzi e le modalità, a discapito dell’intera società. Per vederci più chiaro si inizierà ad indagare su AT&T e Verizon (che insieme detengono il 60% del traffico mobile americano).

Il processo sarà decisamente lungo ma vi terremo informati.

[Via]

Il Dipartimento di Giustizia Americano ha aperto un’inchiesta preliminare sulle potenziali pratiche anti-concorrenziali messe in atto dai grandi operatori. Il…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.