Apple assume winocm, un hacker del Jailbreak?

Dopo l’annuncio su Twitter da parte dello stesso hacker, in rete sta girando la notizia che Apple ha acquisito questa nuova risorsa, probabilmente, per intensificare la sicurezza contro il Jailbreak.

apple Jailbreak

La notizia è che winocm ha annunciato su Twitter che lavorerà per Apple a partire dalla fine di quest’anno. Apple già in passato ha assunto hacker togliendoli dalla scena del Jailbreak ed incrementando la sicurezza del proprio sistema operativo, come nel caso di comex nel 2011.

Il tweet in questione è il seguente:

Credo che ora sia il momento giusto per dirlo, lavorerò per Apple a partire da fine anno”

winocm però in passato si è dimostrato una persona a cui piace lanciare grandi notizie per avere molta notorietà a prescindere dalla fondatezza ed affidabilità della notizia stessa, senza preoccuparsi della sua credibilità.

winocm è un hacker conosciuto nella community per aver realizzato e rilasciato il Jailbreak Unthetered per iOS 6.1.6 insieme a iH8sn0w e SquiffyPwn, ma non possiamo dimenticare alcuni dei casi in cui si è rivelato poco affidabile.

Per fare un esempio, a settembre diceva di essere in possesso del Jailbreak per iOS 7 e che mancasse poco ad un tool, ma solo dopo 2 mesi è stato rilasciato il Jailbreak per iOS 7 e da un team completamente diverso.

Ai dubbi che si possono avere in questi casi si sommano gli interrogativi “Perché il momento giusto è ora (che è stato appena rilasciato iOS 6.1.6 e 7.0.6)?“, ma soprattutto: “Ha senso annunciare di andare a lavorare per Apple fra un anno?

winocm si conferma enigmatico come al solito, potrebbe trattarsi di una semplice presa in giro oppure di un strano contratto di lavoro che prevede l’assunzione dopo 10 mesi, intanto la visibilità l’ha conquistata…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: