[MWC 2014] La nuova soluzione smartphone-tablet di Asus: PadFone mini

Sbarca anche nel nostro mercato la nuova soluzione di Asus pensata per tutti gli utenti che hanno esigenza di utilizzare sia smartphone che tablet ma che non hanno intenzione di acquistare due device separati. Il nuovo PadFone mini approda al MWC.

padfone

PadFone mini di Asus ci viene presentato in due soluzioni: rispettivamente da 4.3 e 4 pollici. Il dispositivo che ha attirato l’attenzione della maggior parte del pubblico del MWC è indubbiamente quello da 4 pollici. lo smartphone infatti, oltre a funzionare come un normale cellulare di nuova generazione, può essere inserito all’interno di un tablet da 7 pollici dando così la possibilità all’utente di avere con sé entrambi i dispositivi ma in un’unica soluzione.

OLXO5v8eB03Xsh5M_500

La componentistica hardware non delude le aspettative dei fan Asus: l’utente avrà a disposizione una batteria da 2’200 mAh appartenente al tablet ed una da 1’500 mAh appartenente allo smartphone, al fine di garantire una maggiore durata del prodotto anche in fase di utilizzo non ordinario.

Il processore quad-core Qualcomm Snapdragon 400 è accompagnato dai 16 GB di spazio di archiviazione interno (che possono essere estesi fino a 64 GB grazie ad una scheda esterna), spazio che va però aggiunto a quello gratuitamente fornito in Asus WebStorage.

9S3mr6wMaSJAPDKj_500

La fotocamera ha una risoluzione di 8 megapixel e dispone di un obbiettivo f/2.0 a cinque lenti. Questi, unitamente alla tecnologia ASUS PixelMaster e all’opzione Hi-Light (che quadruplica la sensibilità alla luce) garantiscono risultati fotografici di alta qualità.

Insomma, il prodotto si presenta veramente innovativo nonché funzionale.

Potete seguire tutte le novità del MWC cliccando qui.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: