[MWC 2014] Cellebrite Touch: lo strumento diagnostico che supporta 9000 telefoni

Cellebrite Touch è un dispositivo presente al Mobile World Congress di Barcellona che ha attirato l’attenzione di molti. Grazie a questa macchina davvero compatta è possibile scoprire la causa di un malfunzionamento qualsiasi di oltre 9000 tra i telefoni cellulari supportati, in pochi secondi.

cell

Cellebrite è l’azienda che dal 1999 fornisce sistemi di diagnosi e di riparazione per moltissimi dispositivi. Il Cellebrite Touch è l’ultimo prodotto realizzato dall’azienda che consente di conoscere, in pochi secondi, il preciso malfunzionamento di uno degli oltre 9000 telefoni cellulari supportati.

Tutto ciò che occorre fare è collegare il dispositivo, che esso sia un iPhone 5s o un vecchio Nokia con sistema operativo Symbian poco conta, ed iniziare a fare un test diagnostico. Nell’80% dei casi infatti, la causa di un malfunzionamento è risolvibile ripristinando semplicemente il dispositivo alle impostazioni di fabbrica del produttore, ma talvolta non è così facile rintracciare l’esatto problema. Cellbrite Touch è invece in grado di trovare qualsiasi problema, che sia esso hardware o software.

Il terminale inoltre è in grado di trasferire in pochissimo tempo tutte le informazioni da un dispositivo ad un altro, non importa di quale produttore sia o l’anno di produzione: foto, video, contatti, calendari e molto altro sarà trasferito senza problemi in pochi istanti.

In Italia i negozi che dispongono di questo macchinario sono migliaia e quindi, soprattutto se si ha un telefono fuori garanzia, consigliamo di recarsi in uno di questi negozi nel caso in cui si riscontrassero problemi col proprio dispositivo: potreste risparmiare molti soldi per un intervento in assistenza.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: