Il programma di riutilizzo e riciclo degli iPhone arriva negli Apple Store francesi

Lo scorso Agosto, Apple ha lanciato un programma di permuta degli iPhone, ma solo negli store degli Stati Uniti; più tardi, ad Ottobre, la società ha lanciato il servizio nel Regno Unito. Ora però è giunto il momento di ampliare la lista dei Paesi: da oggi il servizio è disponibile anche in Francia.

Riciclaggio

Questo programma di “trade-in” consentirà ai clienti di beneficiare di notevoli sconti permutando il proprio modello di iPhone direttamente in negozio. Il servizio lanciato da Apple fa parte del piano di Tim Cook per aumentare notevolmente le vendite del famoso smartphone all’interno dei propri punti vendita. È interessante notare che il programma di trade-in “Reuse and Recycling” (Riutilizzare e Riciclare) non sia disponibile al di fuori degli Stati Uniti o del Regno Unito, anche se circa 1/3 dei punti vendita della società sono dislocati al di fuori degli States.

Il Programma di Riciclaggio è in realtà già disponibile sia in Italia che negli Stati Uniti ed è possibile permutare il proprio iPhone direttamente online. Ciò che differisce rispetto al programma già attivo negli Stati Uniti e nel Regno Unito è che i clienti possono usufruirne direttamente recandosi negli Apple Store.

Da oggi i dispositivi saranno trattati per il riciclaggio anche in Francia. Il programma di trade-in degli iPhone è semplice: un cliente che vuole acquistare un nuovo iPhone porta il proprio “vecchio” device al negozio, il telefono sarà valutato sulla base di danni hardware, danni da liquidi e stato dello schermo. Il valore di quest’ultimo sarà consegnato al cliente tramite una carta regalo per l’acquisto di un nuovo iPhone.

Il prossimo step riguarderà il resto dell’Europa, e quindi anche noi italiani potremo beneficiare di questo allettante programma di permuta. Per maggiori informazioni vi rimandiamo al nostro articolo dettagliato.

Via | 9To5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: