Samsung non poteva farsi mancare iTunes Radio ed ecco che lancia Milk Music, un altro servizio di m-streaming

Samsung ha appena lanciato Milk Music, la risposta ad iTunes Radio di Apple. La competizione sale sempre di più e questo servizio è caratterizzato dal fatto di essere completamente gratuito per gli utenti e del tutto privo di pubblicità.

samsung milk music galaxy apple itunes radio

Completamente personalizzabile, Milk ha un design elegante, un’interfaccia molto semplice da utilizzare ed offre l’accesso a più di 200 stazioni radio in maniera tale da permettere agli utenti di ascoltare la propria musica preferita attraverso una nuova esperienza.

“Milk introduce un nuovo e fresco approccio alla musica che riflette il nostro primato nell’innovazione”, dichiara Gregory Lee, presidente e CEO di Samsung Telecommunications America e Samsung Electronics in Nord America.

169536 169542 169539

Milk sarà semplice da utilizzare, non richiederà nemmeno il Login obbligatorio e con questa mossa Samsung spera di sottrarre utenti a Spotify e Pandora ma al contempo di offrire gli stessi servizi che prevede Apple per i propri utenti su tutti i dispositivi iOS ed OS X. A differenza di quella coreana, la società californiana ha integrato il servizio di Radio all’interno di iTunes e grazie all’utilizzo di specifiche API ci offre la possibilità di acquistare il brano ascoltato in radio attraverso un tasto che porterà direttamente all’iTunes Store, integrazione a cui Samsung per ora sembra non aver pensato.

Milk funzionerà soltanto sui Samsung della famiglia Galaxy ed al momento è disponibile soltanto negli Stati Uniti con un download  gratuito attraverso il Play Store di Google.

Samsung ha appena lanciato Milk Music, la risposta ad iTunes Radio di Apple. La competizione sale sempre di più e…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: