Foxconn è alla ricerca di altri 15.000 dipendenti

Foxconn non smette mai di espandersi, ed ora è alla ricerca di nuovo personale. Stiamo parlando di 15.000 unità che andranno a lavorare nei più svariati settori. Tra i benefit troviamo l’assistenza sanitaria garantita, biglietti per eventi ed altro ancora.

Foxconn

Foxconn è diventata celebre per essere la più importante azienda per Apple per quanto riguarda la realizzazione dei prodotti più richiesti al mondo, ma in realtà la multinazionale collabora con moltissimi altri produttori come Sony, Nokia o Microsoft ed è presente non solo in Paesi asiatici come Cina, Taiwan o India, ma anche qui in Europa (Slovacchia e Repubblica Ceca).

L’azienda negli ultimi anni è cresciuta esponenzialmente ricoprendo un ruolo importantissimo nel settore tecnologico ed infatti anche i lavoratori sono aumentati a dismisura. Allo stato attuale le persone assunte in Taiwan sono ben 46.000, mentre nella sola Cina si supera addirittura il milione.

Ora l’azienda sta però cercando altri 15.000 impiegati che verranno inseriti in differenti settori, tra i quali hardware, software, telecomunicazioni, automazione, biotecnologie ed e-commerce. Non sappiamo di preciso quale sarà la mansione riservata a queste unità, ma il Wall Street Journal ipotizza che troveranno occupazione nella realizzazione dei nuovi dispositivi Firefox OS, Blackberry o della nuova infrastruttura per il network 4G che la società ha intenzione di portare in Taiwan.

Foxconn è sempre stata criticata duramente per le condizioni di lavoro dei suoi dipendenti, ma sembra che per queste posizioni i benefici siano aumentati: i lavoratori avranno l’assistenza sanitaria gratuita, biglietti omaggio per eventi e posto di lavoro localizzato negli Stati Uniti, in Cina, in Giappone od in Indonesia.

Via | WSJ

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: